GRUPPO 7 "NEI PRESSI DELL'ORCHIDEA" [Claire, Kate, Locke, Walt (PNG)]

Andare in basso

GRUPPO 7 "NEI PRESSI DELL'ORCHIDEA" [Claire, Kate, Locke, Walt (PNG)]

Messaggio  Destiny il Ven Mar 09, 2012 6:40 pm

Introduzione: Aaron è vivo, ma ancora in pericolo. Claire, Charlie, Jack e Boone elaborano un piano per provare a salvarlo, portandolo via dall'isola. Claire decide che la scelta più sicura per suo figlio è separarsene: Locke non potrà mai credere il bambino vivo, se sua madre rimane sull'isola. Quindi affida a Charlie e Jack il compito di portarlo a Sydney, a casa della nonna. Ma è necessario trovare una ragione valida per non rendere sospetto l'abbandono di Claire sull'isola, da parte di Jack e Charlie. Perciò Claire fingerà di essere l'ennesima vittima della sickness e Jack e Charlie potranno dire di aver lasciato l'isola nella speranza di trovare un antidoto. Il gruppo si divide: Boone rimane nascosto con Aaron; Jack e Charlie cercano una via di fuga e Claire si incammina nella giungla, in attesa di essere ritrovata da qualcuno, pronta a fingere la malattia per proteggere il suo bambino.
La prima persona che Claire incontra è Walt. Il bambino le chiede di seguirla, ha visto alcune persone conosciute, che sicuramente potranno aiutarla; Claire lo segue e si incamminano verso l'Orchidea. Prima di raggiungere la Stazione incontrano Locke, Kate ed Ilana; quest'ultima immediatamente abbandona il gruppo senza dare spiegazioni: qualcosa nella giungla ha attirato la sua attenzione.
Spoiler:
Locke ha deciso di seguire le indicazioni di Jacob, recandosi all'Orchidea. Incontrare Claire, inaspettatamente viva, è per John un chiaro segno, proprio quello che stava aspettando. Kate, invece, sembra poco entusiasta di vedere la ragazza viva e sospetta che non sia la vera Claire, ma MiB. Kate accusa Claire ed espone a Locke i suoi sospetti. John è titubante, non riesce a capire quale sia la verità. Parte un terzo grado nei confronti di Claire, la quale è costretta a cercare di scagionarsi, sempre continuando a fingere di essere affetta da sickness. Proprio quando la situazione sta per degenerare, il gruppo vede Ilana correre verso di loro, particolarmente agitata...
avatar
Destiny

Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 26.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 7 "NEI PRESSI DELL'ORCHIDEA" [Claire, Kate, Locke, Walt (PNG)]

Messaggio  Claire Littleton il Mar Mar 13, 2012 8:32 pm

*Claire camminava da sola per la giungla, si era ormai lasciata alle spalle la capanna di Jacob così come aveva fatto con il suo Aaron. Camminava senza pensare alle conseguenze delle sue azioni,ma solo con la consapevolezza che quel loro piano di fuga doveva essere messo in atto nel più breve tempo possibile.*
*Camminava ormai da un po’ in mezzo alla fitta vegetazione dell’isola. Claire aveva una meta,o almeno aveva uno scopo. Credeva fermamente in ciò che stava facendo e quindi continuava la sua “passeggiata”con passo deciso e veloce. Aveva fretta di incontrare qualcuno,aveva fretta di dare il via al suo personalissimo show.*
*Non si fermava,il passo sempre più veloce finchè mentre spostava con la mano dei rami troppo vicini al suo volto vide una piccola sagoma avvicinarsi a lei. Lo show poteva aver inizio.*
“Walt? Ma sei proprio tu?” *Com’è beffardo il destino. Aveva appena salutato il suo bambino per ritrovarsi di fronte ad un ragazzino che come il suo Aaron aveva solamente bisogno di una madre. Claire è un po’ spaesata da quell’incontro,ma Walt le si avvicina e dopo averle detto poche parole la prende mano ed insieme si incamminano verso l’Orchidea. Basteranno pochi minuti per far sì che Claire si renda conto che forse sarebbe stato meglio rimanere a vagare per la giungla con i suoi pensieri.*
avatar
Claire Littleton

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 01.10.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 7 "NEI PRESSI DELL'ORCHIDEA" [Claire, Kate, Locke, Walt (PNG)]

Messaggio  John Locke il Mar Mar 13, 2012 8:51 pm

*Una goccia di sudore scendeva lenta verso i suoi occhi. Era venuta giù imperturbabile dalla cima del capo, aveva superato le lentiggini, ed in uno slalom armonioso si apprestava ad attraversare le rughe sulla fronte, prima che la mano di John, col dorso, la spazzasse via. Così come quella goccia John proseguiva nella giungla, verso non si sa cosa, nella speranza di trovare chissà chi, ma soprattutto con la preoccupazione di essere, anche lui, spazzato via da un momento all'altro... I passi si susseguivano ed il silenzio era assoluto, rotto solo dai rumori lontani degli animali, mentre si avvicinavano sempre più all'orchidea. Ad un tratto però, John sentì un rumore, e decise di fermarsi. Qualcosa veniva verso di loro. I tre aspettarono immobili, finchè due figure non si materializzarono da un groviglio di foglie. Claire e Walt, tenendosi per mano, lo fissavano con espressione sorpresa. E così fece anche John, perchè cosa dire in una situazione del genere era ancora, per quei secondi che passarono, un vero e proprio mistero.*

avatar
John Locke

Messaggi : 60
Data d'iscrizione : 29.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 7 "NEI PRESSI DELL'ORCHIDEA" [Claire, Kate, Locke, Walt (PNG)]

Messaggio  Kate Austen il Mar Mar 13, 2012 9:01 pm

Lungo il cammino se ne era definitivamente convinta.
Seguire un segno, le indicazioni di un fantasma o semplicemente John Locke, aveva lo stesso significato che poteva avere qualcosa come scrivere una lettera a Babbo Natale a trent'anni o cercare di indurre Shannon a fare un discorso sensato: assolutamente nessuno.
Il segnale, l'isola, lo aveva già inviato forte e chiaro: un elicottero che esplode e la gente che muore, ancora. Neonati compresi. Quel neonato. Non riusciva nemmeno a pensare al suo nome senza che qualcosa, simile a una violenta mano, le stritolasse lo stomaco. Perciò, se per assurdo le teorie di Locke avessero avuto un senso e fosse stato davvero possibile, in qualche modo, parlare con un'isola, avrebbe avuto un'unica cosa da dirle, in risposta ai suoi segnali: "Ti prego, cara isola, non rivolgermi mai più la parola."
Si fermò un passo indietro rispetto agli altri, indicò un punto alle sue spalle e stava per dirlo, c'era quasi...
"Dobbiamo tornare indietro, John!"
Ma no. Non fece in tempo, perchè quel segno, quel fantasma, quella speranza che aveva mosso i passi di Locke si materializzò davanti a loro.
Col cavolo. Quello non era un segno, non era nemmeno un fantasma. Era solo una Claire molto più simile a quella che aveva cercato di farla fuori piantandole un coltello nel petto, che non a quella che era salita a bordo dell'elicottero, solo pochi giorni prima.
Si avvicinò lentamente a lei, osservandola, con occhi sospettosi, indagatori, confusi - o forse no- e aggrottando le sopracciglia si fermò ad un passo da lei, senza mai perdere di vista il suo viso.
"Chi sei tu?"
Scosse la testa, forse per scacciare il sospetto, forse per accettarlo come certezza.
avatar
Kate Austen

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 29.09.11
Età : 41

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 7 "NEI PRESSI DELL'ORCHIDEA" [Claire, Kate, Locke, Walt (PNG)]

Messaggio  Claire Littleton il Mar Mar 13, 2012 9:13 pm

*Situazione pesante da tollerare e non esattamente di buon auspicio quella che le si era presentata davanti. Un Locke,causa delle sue disgrazie,che non riusciva a credere a ciò che vedeva ed una Kate che sembrava mal sopportare la sua presenza.*
"So che è difficile crederlo ma sono proprio io:Claire. Non ero io quella sull'elicottero. L'esplosione non mi ha ucciso." *Claire era stanca di ripetere sempre la stessa storia. Era ormai da giorni che non faceva altro che dare spiegazioni. Era arrabbiata,era confusa,ma soprattutto infastidita dalla presenza di Locke. Suo figlio era lontano da lei,Charlie e Jack avevano dovuto lasciare l'isola per salvarlo ma John invece poteva tranquillamente continuare quella che riteneva essere la sua missione. Lo guardava con odio,con cattiveria.*
*Si avvicinò lentamente all'uomo,lasciando il piccolo Walt dietro di sè. Claire non parlava molto,rispondeva a mala pena alle domande di Kate e non faceva altro che fissare John.*
avatar
Claire Littleton

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 01.10.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 7 "NEI PRESSI DELL'ORCHIDEA" [Claire, Kate, Locke, Walt (PNG)]

Messaggio  John Locke il Mar Mar 13, 2012 9:31 pm

*Non sapeva se crederle, non sapeva nemmeno se fosse davvero Claire, ma almeno aveva di nuovo la forza di parlare* -Vediamo se ho capito bene, quella sull'elicottero non eri tu! La Claire che abbiamo visto salire, e poi esplodere insieme a suo figlio davanti ai nostri occhi... non eri tu!- * Non le permise di parlare, intimandole di tacere con una mano. Le parole di Jacob allora erano vere. Non ne aveva mai dubitato certo, ma una cosa è sperare, e una cosa è vedere una persona che credevi morta davanti a te.
Certo, se quella era Claire, era tutto da dimostrare, fatto stava però che c'era davvero qualcosa che lo aspettava all'orchidea (o meglio nei paraggi), e quella cosa era una nuova pista, un nuovo percorso da seguire. Adesso però Jacob non sarebbe stato accanto a lui. Avrebbe dovuto decidere da solo, come al solito d'altronde. Scelse allora di iniziare con la domanda che più naturalmente gli si era formata nella mente, proponendola alla ragazza davanti a lui come fosse una questione di vita o di morte (lo era?)*
-Se quella nell'elicottero non eri tu, allora sapresti spiegarmi chi era?-* Le parole dalla sua bocca uscirono in uno strano modo. Non sapeva se voleva davvero sentire la risposta...*
avatar
John Locke

Messaggi : 60
Data d'iscrizione : 29.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 7 "NEI PRESSI DELL'ORCHIDEA" [Claire, Kate, Locke, Walt (PNG)]

Messaggio  Kate Austen il Mar Mar 13, 2012 9:46 pm

Continuava a far vagare uno sguardo, sempre più incredulo, da Locke a Claire e da Claire a Locke.
Claire ignorava la sua domanda, Locke sembrava in estasi, forse non riusciva nemmeno più a vederla o sentirla. Diede un colpo secco sulla spalla di John, costringendolo a tornare sul pianeta terra, costringendolo a voltarsi e guardarla, rallentando, così, bruscamente il flusso di cuoricini che partiva dai suoi occhi in direzione di Claire o dell'isola o di chissà quale altra assurda illusione.
"John! L'hai vista esplodere anche tu, non puoi crederci davvero."
Locke sembrava guardarla, senza vederla.
"Credi davvero nei fantasmi? Io no, John, non più. Non ci credo più da quando hai cercato di ucciderci tutti e con alcuni ci sei riuscito. E poi ti ho sparato. Ho sparato a quell'uomo. Ma scommetto che tu non te ne ricordi, vero? Perché non eri tu quell'uomo. Come questa non è Claire."

Non riusciva a decifrare l'espressione di Locke, forse stava solo sprecando il fiato, forse doveva solo lasciargli credere quello che gli faceva più comodo. Smise di fissarlo, abbassò lo sguardo e gli diede le spalle allontanandosi di poco dai due.


Ultima modifica di Kate Austen il Mer Mar 14, 2012 12:57 am, modificato 1 volta
avatar
Kate Austen

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 29.09.11
Età : 41

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 7 "NEI PRESSI DELL'ORCHIDEA" [Claire, Kate, Locke, Walt (PNG)]

Messaggio  Claire Littleton il Mar Mar 13, 2012 9:57 pm

*Spettacolo triste quello che aveva davanti agli occhi,forse molto di più di quello che lei stessa doveva mettere in atto. Da una parte Kate piena di rabbia che,non credendo ancora alle capacità dell'isola,voleva prove tangibili e dall'altra Locke,il quale non cercava neanche di nascondere la delusione che provava nel constatare che Claire non fosse morta.*
"Non vorrei deludervi,anche se credo che ormai sia troppo tardi per quanto ti riguarda..." *disse indicando con lo sguardo Locke* "...ma sono viva e sono la vera Claire,infatti i fantasmi non esistono..." *disse volgendo questa volta lo sguardo verso Kate."
*Doveva deviare le loro domande, già erano troppe le bugie che doveva ricordare quindi era meglio non mettere altra carne sul fuoco.* "Non so bene cosa sia successo il giorno dell'incidente. Io sono stata portata nei sotteranei dal fumo nero, e quindi non ho potuto assistere al "grande spettacolo di fuoco" come voi." *Claire tremava,quell'aria da dura non era il suo forte ma lo stava facendo per una giusta causa e la presenza di John le dava la forza per continuare. Volto pallido e occhi spenti, le si leggeva in faccia che non stava molto bene e i due se ne stavano accorgendo.*
"Kate non posso darti realmente una prova del fatto che io stia dicendo la verità, ma andiamo dopo tutto quello che abbiamo passato insieme non vuoi neanche darmi il beneficio del dubbio?"
avatar
Claire Littleton

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 01.10.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 7 "NEI PRESSI DELL'ORCHIDEA" [Claire, Kate, Locke, Walt (PNG)]

Messaggio  John Locke il Gio Mar 15, 2012 11:09 am

*Gli era stato spiegato, anche se in maniera piuttosto frettolosa, ciò che era successo dopo la sua morte, ma vi aveva dato sempre poca importanza. Era inutile rimuginare su qualcosa che ormai apparteneva ad una realtà diversa e che, a dirla tutta, neanche lo riguardava. Ricordò per un attimo lo sguardo di Sun quando, vedendolo per la prima volta dopo la loro "rinascita", impietrita lo fissava come se avesse visto il diavolo in persona.*



*Ma adesso le cose erano cambiate. Sapevano che quello che avevano davanti era il vero John, l'unico John, e ciò che l'essere aveva detto o fatto con il suo aspetto non aveva alcun valore. Nonostante ciò la constatazione di Kate lo aveva messo a disagio. A quanto pareva il cosiddetto "uomo in nero" era abile nel camuffarsi, e nessuno aveva mai sospettato niente all'epoca. Il timore che la ragazza esplosa sull'elicottero non fosse Claire, in un attimo diventò il terrore che quella ragazza invece fosse proprio lei, mentre quella che avevano davanti agli occhi solo una copia, una figura identica, con all'interno però nient'altro che un demone pronto a sterminarli.*
Guardò Kate. Nonostante il tentativo di convincimento da parte di Claire, sembrava ancora abbastanza ostile. Lei aveva vissuto quel terrore, glielo si leggeva negli occhi. Non aveva alcuna voglia del bis. Ritornò allora con lo sguardo su Claire, che ora lo squadrava. Non aveva occhi supplichevoli, di una donna che vuole salvarsi, ma duri, quasi folli, di una donna che odia. E quell'odio, a quanto pareva, era tutto per lui. John non capiva... Ma certo! Era talmente concentrato su ciò che aveva detto Kate, da non badare alle parole di Claire* "Non vorrei deludervi,anche se credo che ormai sia troppo tardi per quanto ti riguarda..." *Claire lo sapeva! Sapeva che era stato lui a tentare di ucciderla (e forse c'era riuscito), ma la domanda era... come? Chi sapeva del loro piano? Ana Lucia aveva forse parlato? La situazione non migliorava. Doveva agire, innanzitutto cercando di capire chi o cosa ci fosse dinnanzi a lui* -Perchè il fumo nero avrebbe dovuto salvarti? Perchè te e non il tuo bambino? E' meglio se parli Claire, prima avremo chiarezza sulla faccenda, e prima potremo aiutarti!-


Ultima modifica di John Locke il Gio Mar 15, 2012 7:04 pm, modificato 2 volte
avatar
John Locke

Messaggi : 60
Data d'iscrizione : 29.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 7 "NEI PRESSI DELL'ORCHIDEA" [Claire, Kate, Locke, Walt (PNG)]

Messaggio  Kate Austen il Gio Mar 15, 2012 2:27 pm

Il beneficio del dubbio. Claire non chiedeva nient'altro. Condannare qualcuno sulla base di una sensazione, di un istinto e di nessuna prova, se non un'esperienza passata, era davvero giusto? Non poteva esserlo. Eppure quell'istinto, quell'orrenda sensazione, erano più forti di ogni logica. Alzò lo sguardo di nuovo verso Claire, studiando il suo viso, le sue espressioni, i suoi gesti. "Claire". Non c'era più niente di lei in quel corpo. O forse qualcosa c'era. C'era tutto quello che era diventata nei tre anni passati da sola sull'isola, in compagnia soltanto di colui che chiamava "il mio amico" e che adesso aveva scelto di interpretare, guarda caso, la Claire che conosceva meglio.

"Il beneficio del dubbio lo avrei concesso a Claire, ma non a te."

La domanda di Locke lasciava intuire che forse stava tornando a ragionare, ma Kate non avrebbe perso altro tempo ad ascoltare interrogatori e stupide scuse. Decisa a tornare indietro, si voltò. In quell'istante incrociò lo sguardo di Walt, che fissava Claire terrorizzato. Non aveva nemmeno fatto caso a lui fino a quel momento, eppure era riuscita a spaventarlo. Si avvicinò al bambino lentamente, gli prese la mano per rassicurarlo. Lui tirò immediatamente via la sua, sgranando gli occhi.

"Cosa succede, Kate? Chi pensi sia Claire?"

avatar
Kate Austen

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 29.09.11
Età : 41

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 7 "NEI PRESSI DELL'ORCHIDEA" [Claire, Kate, Locke, Walt (PNG)]

Messaggio  Claire Littleton il Gio Mar 15, 2012 2:51 pm

*Completamente sotto pressione a causa dell'interrogatorio di Locke e delle battutine taglienti di Kate non sapeva più come difendersi. La donna era sempre più decisa a non crederle e stava portando Locke dalla sua. Doveva fare qualcosa,nonostante tutto non poteva rischiare di rimanere da sola in mezzo alla giungla.*

"Kate capisco perfettamente che i tuoi precedenti ti portino a dubitare,ma sono in buona fede e soprattutto sono IO." *Claire continuava ad avvicinarsi a Kate,la quale però non ne voleva sapere e puntualmente le voltava le spalle. Le cose le stavano fuggendo di mano,non era stata preparata ad una situazione di quel tipo ed il peso delle responsabilità che si portava addosso non erano d'aiuto. Poi Locke le fece quell'unica domanda alla quale non avrebbe mai voluto rispondere:chiederle di Aaron, ma con quale coraggio?*

"Aaron...Aaron è morto..." *la sua mente abbandonò per un attimo il corpo. Era come se i suoi interlocutori non stessero più lì con lei. Era di nuovo alla capanna insieme a Charlie e il suo bambino. Per un attimo tutto tornò ad essere perfetto:non c'erano fughe da mettere in atto e bugie da architettare per salvarsi la pelle. Claire era completamente nel suo mondo, i ricordi stavano prendendo il sopravvento e tutto era talmente bello che sarebbe stato da sciocchi tornare alla realtà.*

"....Claire?..." *Ma Walt decise di interrompere quel suo sogno:infastidito dal comportamento dei due infatti era tornato vicino a lei. Claire gli sorrise e lui la prese per mano. Il suo piccolo "viaggio mentale" non era stato d'aiuto. Kate era sempre più convinta della sua tesi. Ma Claire continuava a pensare ad Aaron,era davvero un corpo vuoto quello che avevano davanti agli occhi:Claire con la testa stava lasciando l'isola insieme a Charlie.*

[img][/img]
avatar
Claire Littleton

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 01.10.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 7 "NEI PRESSI DELL'ORCHIDEA" [Claire, Kate, Locke, Walt (PNG)]

Messaggio  John Locke il Gio Mar 15, 2012 7:27 pm

*Nella conferma che Aaron era morto, John trovò un disgustoso senso di rassicurazione. A quanto pareva il suo piano era riuscito, a dire la verità ancora meglio di quanto avesse voluto. Claire, inevitabile vittima innocente dell'infanticidio, era salva, ma le cose continuavano a non quadrare. Non c'era un motivo valido, per quanto ne sapeva, per il quale il fumo nero avrebbe dovuto salvare un'anima, senza uno scopo, senza una valida ragione. Probabilmente quella non era Claire o, se lo era, quella "cosa" si era impossessata di lei, in modo da utilizzarla per i suoi loschi scopi. Avrebbe dovuto agire di conseguenza: Kate aveva ragione. Non potevano fidarsi di lei.*
*Guardò un'ultima volta Claire, e notò che i suoi occhi sembravano sempre più vuoti, come due sfere di fluido che pian piano si svuotano, in una perfetta devastante armonia col resto del suo volto. Assente.
Socchiuse gli occhi, poi si mise una mano sulla bocca. Quello che stava per dire calpestava il confine con la sua umanità, ormai surclassata, ancora una volta, da un fine superiore. Si voltò verso Kate* -Legala. Dobbiamo interrogarla e capire chi è veramente, non possiamo correre rischi.-


avatar
John Locke

Messaggi : 60
Data d'iscrizione : 29.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 7 "NEI PRESSI DELL'ORCHIDEA" [Claire, Kate, Locke, Walt (PNG)]

Messaggio  Kate Austen il Gio Mar 15, 2012 8:15 pm

Ignorò le parole di Claire, ormai il suo sospetto, diventato convinzione, aveva fatto in modo che la ragazza oltrepassasse di molto il limite della sua attenzione. Ignorò anche la domanda di Walt perché non poteva, non voleva e, probabilmente, non sapeva dare una risposta. Non ad un bambino, non senza spaventarlo a morte o convincerlo di essere diventato il protagonista di qualche terrificante fumetto. Non ignorò, invece, la richiesta di Locke. Si fissarono per qualche secondo, senza parlare, poi gli fece un cenno di assenso. Non c'era altro da fare. Prima di assecondare la richiesta di John, si inginocchiò di fronte a Walt, che stringeva ancora la mano di Claire. Gli tese la sua, questa volta provando ad aspettare che il bambino le concedesse la sua fiducia, senza prendersela forzatamente.

"Devi fidarti di noi Walt, devi allontanarti da lei."

La sua mano era ancora tesa verso di lui, ma il bambino esitò. All'improvviso fece un brusco passo indietro, mentre sul suo viso si faceva spazio un'espressione forse sconvolta, forse spaventata. Walt fissava qualcosa alle spalle di Kate, lei si voltò confusa: Ilana marciava decisa verso di loro, impugnando il fucile. Kate si alzò di colpo, istintivamente, ma Ilana avanzò ancora, impassibile, non spostando di un millimetro la sua mira: il fucile puntato dritto sulla testa di Walt.
L'espressione del bambino non era più né sconvolta né spaventata: c'era solo una mostruosa ed innaturale furia nei suoi occhi....
avatar
Kate Austen

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 29.09.11
Età : 41

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 7 "NEI PRESSI DELL'ORCHIDEA" [Claire, Kate, Locke, Walt (PNG)]

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum