GRUPPO 4 "LOS ANGELES #1" [Charlie, Claire, Sayid]

Andare in basso

GRUPPO 4 "LOS ANGELES #1" [Charlie, Claire, Sayid]

Messaggio  Destiny il Dom Apr 08, 2012 6:56 pm

Spoiler:
Sayid arriva in Chiesa e libera Charlie e Claire,ancora legati alle sedie e ormai a terra. Racconterà tutto quello che è successo con Aaron a Sydney per poi allontanarsi insieme ai due: ha infatti deciso di ridare a Claire il suo bambino.
avatar
Destiny

Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 26.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 4 "LOS ANGELES #1" [Charlie, Claire, Sayid]

Messaggio  Charlie Pace il Lun Apr 16, 2012 3:01 pm

Sentiva i passi di quell'uomo rieccheggiare nella vuota e tenebrosa chiesa, all'occorrenza prigione o stanza delle torture, luogo d'incontro di sopravvissuti e non ai disastri aerei e, a quanto sentito dire, stazione Dharma. Lo vedeva avvicinarsi lentamente a loro, la luce entrata insieme a lui dal portone principale e la botta presa qualche istante prima non gli permettevano di focalizzare bene chi aveva di fronte, almeno non subito. Poteva essere un angelo venuto a salvarli o un diavolo venuto a dar loro il colpo di grazia, in entrambi i casi Charlie non avrebbe potuto far niente, legato alla sedia e con la faccia sul gelido marmo, se non urlare spaventato:

-Chi sei!?!?

Ma non ricevette risposta, adesso però riusciva a vedere meglio, l'uomo ormai a pochi metri da loro si avvicinò e si abbassò in modo da poterli slegare. Ma prima fissò Charlie.

-Sei, sei tu...

Saiyd era di fronte a lui, pentito, confuso, cambiato o forse tornato ad essere quello che in realtà era sempre stato, non disse una parola e iniziò a slegarlo.
avatar
Charlie Pace

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 26.09.11
Età : 29

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 4 "LOS ANGELES #1" [Charlie, Claire, Sayid]

Messaggio  Claire Littleton il Lun Apr 16, 2012 3:12 pm

Claire era ancora stordita dalla botta presa con la caduta per riuscire a ragionare lucidamente e farsi un'idea di chi potesse essere quell'uomo che con passo deciso si stava avvicinando a loro. La paura però regnava sovrana. Gli insuccessi vissuti in passato infatti non le permettevano di essere positiva.

L'uomo era ormai dentro la Chiesa. Claire sentì Charlie pronunciare il nome "Sayid" così cercò anche lei di focalizzare al meglio la sua faccia. Sì,era proprio lui. Rabbia e odio solo questo Claire riusciva a provare.

Sayid si apprestò a liberare i due. Forse si era pentito,o forse aveva già ucciso il suo bambino ed ora era venuto a concludere la sua missione. Appena riuscì a rimettersi in piedi Claire si scagliò contro l'iracheno.
-Dov'è mio figlio?Cosa gli hai fatto?-
avatar
Claire Littleton

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 01.10.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 4 "LOS ANGELES #1" [Charlie, Claire, Sayid]

Messaggio  Sayid Jarrah il Lun Apr 16, 2012 3:26 pm

Finalmente Sayid si sentiva libero. Libero dai comandi di un generale in guerra, libero dalle regole dell'isola, libero da ciò che gli aveva ordinato John Locke. L’aria che sospirava attraverso strada che portava alla Chiesa sapeva di un’umidità matura che prometteva il maggio e il mondo dell’estate. Si sentiva libero. E felice. La felicità è soltanto il primo momento che segue il sollievo da un’infelicità particolarmente intensa. Adesso però doveva porre rimedio ai suoi errori e salvare Charlie e sopratutto lei, Claire, la madre del piccolo Aaron che per poco non aveva ucciso. Ma non lo aveva fatto, aveva dimostrato a se stesso di non essere solo un torturatore, un soldato che esegue degli ordini, un assassino. Ora, dentro la Chiesa, mentre raggiungeva a grandi passi Charlie e Claire, ancora costretti dai suoi nodi a terra, pensava che qualsiasi emozione potesse aver provato, qualsiasi parola potesse aver pronunciato, sarebbero sembrate inopportune accanto all’opportunità del suo silenzio eloquente a contrasto con l'altrettanto eloquente serie di nodi stretti ai corpi dei suoi amici. Che ora, ancora storditi, forse cominciavano a riconoscerlo. Ma era meglio slegarli subito, prima di spiegare. A tal proposito neri presagi agitavano in turba il suo cuore, ma l’innocenza infine non prova timore. Appena li slegò la giovane madre iniziò ad urlare e lanciargli contro una pioggia di pugni che arrivavano deboli alle ossa di Sayid ma potenti al suo cuore. Poi disse: adesso calmatevi e seguitemi. Qualcuno è qui fuori che vi sta aspettando...
avatar
Sayid Jarrah

Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 01.10.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 4 "LOS ANGELES #1" [Charlie, Claire, Sayid]

Messaggio  Charlie Pace il Lun Apr 16, 2012 3:43 pm

La situazione era assurda, Charlie non sapeva come comportarsi: l'uomo che poco tempo prima lo aveva legato e picchiato, adesso tornava indietro a liberarlo, chiedendogli di seguirlo. Appena potè muovere le braccia si sfilò la corda, si mise in piedi e si avvicinò a Claire, anche lei era libera adesso.

-Ah sì?!? Tu vuoi che noi ti seguiamo?!

Era a pochi metri dall'iracheno, Charlie non riusciva a nascondere la rabbia accumulata durante le ore in cui era rimasto legato, se fosse stata un'altra persona avrebbe attaccato, cercando di colpire il suo rivale, ma in questo caso, conoscendo bene le capacità di Saiyd si limitò a stare sulla difensiva davanti a Claire, pronto a proteggerla e a rischiare la propria vita per salvare la sua, ancora una volta. Ma Saiyd non attaccò, rimase davanti a loro, cercando per quel che poteva, di scusarsi.

-Dov'è Aaron, brutto bastardo!?
avatar
Charlie Pace

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 26.09.11
Età : 29

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 4 "LOS ANGELES #1" [Charlie, Claire, Sayid]

Messaggio  Claire Littleton il Lun Apr 16, 2012 3:52 pm

“Qualcuno è qui fuori che vi sta aspettando”.
Claire non riusciva a capire le parole di Sayid. Chi li stava aspettando?Magari il suo bambino?Forse Sayid lo aveva graziato? Claire era titubante e non riusciva a credere nella sua bonomia.
Quell’uomo era arrivato da chissà dov’è con l’intento di torturarli e lo aveva fatto come solo un soldato riesce a fare.Poi li avevi lasciati legati a delle sedie e se n’era andato con l’obiettivo di uccidere Aaron. Ora era tornato,era proprio lì davanti a loro. Con uno sguardo triste di chi le avrebbe voluto dire tante cose ma invece rimaneva in silenzio come se si vergognasse.

Charlie si era posizionato davanti a lei come a proteggerla. Claire leggermente si sporse verso Sayid.
-Perchè dovremmo seguirti?Dopo tutto quello che ci hai fatto.Voglio solo sapere dov'è il mio bambino,e cosa gli hai fatto.-
avatar
Claire Littleton

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 01.10.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 4 "LOS ANGELES #1" [Charlie, Claire, Sayid]

Messaggio  Sayid Jarrah il Lun Apr 16, 2012 4:01 pm

I due giovani amici erano isterici. Non si poteva biasimarli. L'iracheno però non trovava le parole per spiegare ciò che aveva fatto o ciò che non aveva fatto, ma sopratutto non riusciva a spiegare (forse neanche a se stesso) chi o che cosa lo aveva spinto a fare tutto ciò. Così decise che, anche questa volta, la cosa migliore da fare era agire. E così gli voltò le spalle ed uscì dalla stanza, sicuro che i due - urlando, tirando, correndo, camminando, bestemmiando - lo avrebbero seguito. Aprì la grande porta e una luce investì i tre. Si trattava soltanto di un fascio di luce che illuminava una parte del quadro, lasciando nell’ombra una zona di cui non è possibile conoscere l’estensione e i contorni; né della chiesa, né di quanto era accaduto su quel monte. Non appena fuori, Sayid si mise sulla destra dell'entrata come fanno i preti quando devono lasciare spazio alla folla che esce con la bara in mano. Ma là fuori non c'era la morte, ad attendere Charlie e Claire c'era la vita. C'era Aaron.
avatar
Sayid Jarrah

Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 01.10.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 4 "LOS ANGELES #1" [Charlie, Claire, Sayid]

Messaggio  Charlie Pace il Lun Apr 16, 2012 4:25 pm

L'iracheno si stava allontanando da loro e tranquillamente si dirigeva verso il portone. Incurante dei richiami e delle domande di Charlie e Claire, Saiyd uscì dalla chiesa. In quel momento Charlie si dimenticò di Jack ancora legato qualche metro più in là, di Eloise che li aveva imprigionati nella chiesa, del nome della sua band. Si precipitò verso l'uscita aspettandosi da un momento all'altro di veder scendere dall'alto una porta metallica ma ciò non accadde. Allora rallentò, aprì il portone e uscì, finalmente, dalla chiesa con Claire alle sue spalle. La luce lo accecò ma era libero. Quando riuscì a riaprire gli occhi vide Saiyd che abbozzava un sorriso, anche se la vergogna non si era ancora cancellata dal suo volto.

-Insomma ti decidi a parlare?! *disse Charlie con tono spazientito, ma non rabbioso questa volta*

-Andate alla macchina *disse incoraggiante*

Charlie guardò Claire, la quale appena sentite le parole di Saiyd, corse verso il SUV nero.
avatar
Charlie Pace

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 26.09.11
Età : 29

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 4 "LOS ANGELES #1" [Charlie, Claire, Sayid]

Messaggio  Claire Littleton il Lun Apr 16, 2012 4:34 pm

L'iracheno se ne stava andando. Loro continuavano a non avere risposte,e alle loro domande non facevano che aggiungersene delle altre. Charlie decise di seguirlo, e lei a quel punto non potè fare altro che seguire entrambi.

Appena fuori dalla Chiesa furono travolti dalla luce.
La luce lì per lì le diede fastidio agli occhi,si era infatti ormai abituata alla penombra,così si coprì la fronte con una mano. Una strana sensazione di libertà la pervase.

"Andate alla macchina." Sayid continuava con le sue frasi ad effetto le quali potevano nascondere tutto come niente.
Claire però guidata dalla curiosità ma sopratutto dal bisogno di risposte corse verso il veicolo e quello che vide fu meraviglioso.

-Aaron- urlò di gioia. Il suo bambino era lì. Sayid glielo aveva riportato indietro. Ora Claire era pronta a concedergli quel perdono che l'uomo stava tanto aspettando. Di corsa aprì lo sportello dell'auto e prese in braccio il suo bambino.

-Charlie guarda!E' vivo!- Si avvicinò a Charlie. Finalmente erano riusciti a ritrovarsi. Finalmente erano loro tre, felici e al sicuro.
avatar
Claire Littleton

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 01.10.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 4 "LOS ANGELES #1" [Charlie, Claire, Sayid]

Messaggio  Charlie Pace il Lun Apr 16, 2012 5:00 pm

Vedere gli occhietti pieni di vita del bebè brillare al sole, fece capire a Charlie che tutto quello che avevano passato era servito a qualcosa. Corse a riabbracciare Aaron, ogni tanto dava un'occhiata a Claire, non l'aveva mai vista così felice. La loro riunione gli aveva tirato su il morale, ora era di nuovo pronto ad affrontare tutti i loro nemici e le varie difficoltà che avrebbero trovato sul loro cammino. Ma adesso era il momento di andarsene, Saiyd avrebbe spiegato il perchè di quello che aveva fatto in un altro momento, la cosa più importante era che si era ricreduto, alla fine.

-Claire, dobbiamo allontanarci il più possibile da questa chiesa e da Eloise, dobbiamo andarcene! Ma prima...dobbiamo andare a prendere Jack!

avatar
Charlie Pace

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 26.09.11
Età : 29

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 4 "LOS ANGELES #1" [Charlie, Claire, Sayid]

Messaggio  Claire Littleton il Lun Apr 16, 2012 5:14 pm

Aaron era sereno. Era come se non si fosse minimamente accorto di tutto quello che gli era successo,e per Claire era molto meglio così.
Sayid era ancora sul ciglio della strada in silenzio e si godeva la scena. Claire gli fece un sorriso, ma con quel piccolo gesto gli disse molte cose:lo ringraziò per aver fatto la scelta giusta,per aver graziato il suo bambino e sopratutto per averglielo riportato. Non c'era cosa al mondo più bella per una madre di sapere il proprio figlio al sicuro. Ed ora lei non solo sapeva che il suo Aaron era vivo ma finalmente era di nuovo insieme a lui. Mai avrebbe sperato in tanto.

Dopo i primi attimi passati solo a godersi il momento Claire si rigirò verso Charlie. Lui le stava dicendo che se ne dovevano andare,che sarebbero dovuti scappare ed effettivamente era la cosa più ragionevole da fare:l'iracheno si era pentito,ma in quanti ancora stavano cercando di boicottare la loro felicità?
Corse nuovamente all'interno della Chiesa seguendo Charlie e stringendo forte a sè Aaron. Avrebbero preso Jack e poi insieme sarebbero scappati lontano. Non avrebbero fallito e nessuno li avrebbe fermati,ne era sicura.
avatar
Claire Littleton

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 01.10.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 4 "LOS ANGELES #1" [Charlie, Claire, Sayid]

Messaggio  Sayid Jarrah il Mer Apr 18, 2012 11:54 am

I suoi amici avevano capito. I suoi amici avevano perdonato. Per ora non contava altro, era questo l'importante. Purtroppo, però, non c'era il tempo per abbracciarsi, per sorridere troppo, per dirsi grazie o "ma figurati, è stato un piacere. Davvero credevi che io avrei potuto...ma dai". Ora bisognava andare via di là. Sembrava un paradosso: allontanarsi da una chiesa per trovare la pace e la salvezza. "Adesso dobbiamo andarcene di qua, il più in fretta possibile. Vi racconterò tutto in viaggio". Riabbracciare Claire e Charlie, aver riconquistato la loro fiducia, e adesso iniziare un nuovo viaggio, una nuova avventura con loro - dopo tutto quello che era successo - era come farlo con qualcuno che si rincontra dopo che eravate stati presentati ad un funerale. Si fa una conoscenza piuttosto fredda, distaccata con la persona con cui tuttavia si condivide il dolore per il morto. A malapena ci si scambia il nome, una stretta di mano eppure ci si confessa il dolore più grande per la persona amica che ora non c'è più. Tutto questo senza conoscerlo mai davvero. Lo rivedi dopo tanto tempo e lui ti saluta dicendo: non perdiamoci di vista, vecchio mio, e tanto tu quanto lui sapete benissimo che non farete nulla per non perdervi di vista, che molto probabilmente non vi rivedrete mai più, perché la vista dell'altro vi ricorderà senz'altro l'amico scomparso. Forse stava accadendo la stessa cosa fra Sayid, Claire e Charlie. Ma no, non proprio.
avatar
Sayid Jarrah

Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 01.10.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 4 "LOS ANGELES #1" [Charlie, Claire, Sayid]

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum