Gruppo 14 "MALIBU" [Naomi, Shannon]

Andare in basso

Gruppo 14 "MALIBU" [Naomi, Shannon]

Messaggio  Destiny il Gio Set 29, 2011 4:41 pm

Tema: Naomi, sotto falso nome stringe amicizia con Shannon.
avatar
Destiny

Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 26.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

[Ospedale di Malibu, gennaio 2005]

Messaggio  Shannon Rutherford il Sab Ott 01, 2011 4:54 pm

Ridipingerò le pareti di casa. Di rosso, di viola o di blu, non importa. Ridipingerò quelle pareti.

*Una decisione banale, ma un pensiero finalmente definito, mentre lo sguardo rimaneva incatenato alle opprimenti pareti bianche di quel posto, le stesse pareti che l'avevano accolta alla fine del viaggio tra i fantasmi del suo passato, gentilmente offerto da cattive compagnie, accuratamente scelte e fortemente volute, e cartoncini che promettevano momentanea gioia, ma che portavano ancora il nome di LSD.*

*Sperava che quel rosso, quel viola o quel blu avrebbero annullato la sensazione che provava in quella stanza troppo bianca che l'aveva ospitata negli ultimi giorni. Sperava che quel rosso, quel viola o quel blu sarebbero riusciti ad allontanarla da tutto quello da cui cercava di fuggire ad ogni festa, da ben tre mesi ormai; allontanarla da tutto ciò a cui, invece, ogni festa l'aveva ricondotta: lì, in quell'angolo di strada tra pioggia, sussuri, ferite e bambini di colore inesistenti. Un'isola, una donna che un tempo le mentiva raccontandole di quanto fosse speciale, una ragazza bionda che ingenuamente ci aveva creduto, un burrone e l'indifferenza dell'unica altra persona al mondo, che in un altro tempo ancora, la considerava speciale.*

"But that was just a dream..."




*La realtà era molto più semplice: la stessa ingenua ragazza bionda in overdose, una borsa con troppi soldi ed un cellulare che si ostinava a non squillare mai, una vecchia foto ed una camera d'ospedale, la cui soglia era stata varcata solo da qualche medico o infermiere e dai lori sguardi colmi di compassione e disapprovazione. O forse no. Forse semplicemente leggeva nei loro occhi, ciò che non poteva leggere nei suoi.*

*Schiodò finalmente lo sguardo dalle pareti e si alzò con un sospiro, pronta ad uscire e ricominciare, ancora, da sola, di nuovo. Rassegnata ormai all'idea di non bastare a se stessa, provò a riporre speranza e fiducia nel barattolo di vernice che avrebbe comprato appena uscita dall'ospedale.*


Ultima modifica di Shannon Rutherford il Lun Ott 03, 2011 10:47 pm, modificato 3 volte
avatar
Shannon Rutherford

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 26.09.11
Età : 32
Località : Malibu

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

[Malibù,gennaio 2005]

Messaggio  Naomi Dorrit il Sab Ott 01, 2011 5:25 pm

*Oramai era abituata,se n'era fatta una ragione perché quando capitava di svegliarsi 5-10 minuti prima che la sveglia iniziasse a strimpellare,la giornata era destinata ad essere una schifezza. Questo perchè te la prendi con comodo: caffé e lette, bagno nella vasca, trucco, piastra e tutte quella roba che una donna,prima di uscire di casa, fa,con il più assoluto ordine . Poi guarda l'orologio e s'accorge d'essere in ritardo...ed inizia ad incavolarsi con se stessa.* * Non le piaceva stare in quella città. Troppo caotica e non conosceva nemmeno nessuno. Ma aveva un compito,dal quale non avrebbe potuto tirarsi indietro.*
*Traffico,vecchiette pusillanimi che attraversano la strada e chi più ne ha più ne metta, ingombravano troppo,quella mattina. Per non parlare del CD dei Placebo che s'inceppava ogni tre secondi. E poi era tardi. Forse troppo tardi e quando fai tardi sei designato a fare ancora più tardi di quando tu abbia già fatto.*

-Svoltare a destra, proseguire dritto per trenta metri e svoltare a sinistra...Arrivo.- *La voce femminile del navigatore GPS, più snervante di quanto avesse immaginato,l'aveva appena avvertita del suo arrivo ad uno dei tanti aspedali della città di Malibù. Spegne la sua Volkswagen e parcheggia proprio lì vicino,aspettando l'uscita di qualcuno...*


Ultima modifica di Naomi Dorrit il Gio Ott 06, 2011 1:37 pm, modificato 1 volta
avatar
Naomi Dorrit

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 27.09.11
Età : 42
Località : Manchester, Regno Unito

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

[Shannon]

Messaggio  Shannon Rutherford il Gio Ott 06, 2011 1:19 pm

"Metta una firma qui, signorina Rutherford."

*Gli occhi di quella donna dai modi gentili e lo sguardo curioso, continuavano a ballonzolare dal viso di Shannon a quegli stupidi fogli. Già, la povera ragazza rapita vista in tv qualche mese prima e banalmente problematica... Un pettegolezzo prelibato quanto bastava per occupare la conversazione della pausa pranzo di
quel giorno, ne era certa. Non che le importasse granché. Si affrettò a firmare le dimissioni e scappare via il più velocemente possibile, sola, così com'era entrata.*

"Fatto, buona giornata."

*Lasciò cadere la penna e spinse i fogli verso l'attenta signora, evitando ancora di guardarla, le diede le spalle e si allontanò, ma la voce della donna la raggiunse, invadente.*

"Non ti viene a prendere nessuno?"

*Shannon si bloccò, senza voltarsi. Indossò gli occhiali da sole dopo qualche secondo di riflessione e rispose con un secco e sicuramente poco cordiale...*

"No."

*Non aspettò l'ascensore e scappò giù per le scale, due piani che sembrarono interminabili, ma non interminabili quanto il tratto che separava l'ultimo gradino dalla porta d'uscita. E finalmente uscì. Si fermò oltre la porta, a respirare a fondo, a godere pienamente dell'ossigeno, quasi come se al di là di quella porta, fino a qualche secondo prima, avesse dovuto farne a meno.*
avatar
Shannon Rutherford

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 26.09.11
Età : 32
Località : Malibu

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

[Naomi]

Messaggio  Naomi Dorrit il Gio Ott 06, 2011 1:22 pm

*Aveva scelto il suo nuovo nome con molta parsimonia. C'aveva pensato parecchio!, un giorno intero,facendo combinazioni di vario genere. Escludendo quelli più cafoni, ne erano rimasti solo due: Abbie Stoner vs. Amy Dickens. Ma Amy Dickens obbiettivamente suonava meglio! Cavolo,se suonava meglio!
Da quel giorno,in quella città,per solo poco temposi era trasformata in Amy Dickens. Amy Dickens e nessun altro.*


*Un po' d'agitazione c'era. Questo non lo metteva in dubbio. Ma poi,ripensandoci su, la gallinella dalla voce stridula da saputella,dal tono petulante ed isterico che dava seriamente sui nervi, e dal QI pari a quello di un pappagallo, sicuramente non si sarebbe accorta di niente. Ma poi aveva un piano infallibile. Non c'era da preoccuparsi. *


*La vede uscire dalla porta. Eccola. Le va incontro,prima a passo lento e poi man mano accelera.* -Shannon,ehi,aspetta!-
avatar
Naomi Dorrit

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 27.09.11
Età : 42
Località : Manchester, Regno Unito

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

[Shannon]

Messaggio  Shannon Rutherford il Gio Ott 06, 2011 1:25 pm

‎*Qualche respiro profondo dopo, il livello di ossigeno necessario per andare avanti sembrava essere stato raggiunto. Si incamminò spedita verso il parcheggio. Tre passi, tanto durò la sua marcia sicura verso un'auto che non c'era. Certo che non c'era, le quattro ruote su cui era arrivata in quel maledetto ospedale appartenevano ad un mezzo di trasporto molto più chiassoso e capiente; capiente quanto basta per trasportare il suo corpo assente disteso sul retro. Pescò il cellulare dalla borsa, l'intenzione era quella di chiamare un taxi, ma...*

"No, cavolo, fa che non sia lei..."
*sussurò impercettibilmente, lasciò cadere le braccia lungo il corpo e si voltò. Era lei, dannazione. Miss labbra carnose. La ragazza dalla fantastica pelle olivastra, che nemmeno con un miliardo di lampade avrebbe potuto eguagliare; la stupida ragazza i cui addominali avrebbero fatto invidia anche a Keira Knightley.*

"Ciao, Amy!"
*la voce risuonò stridula più che mai, nel tentativo di far sembrare quell'entusiasmo sincero, cadde probabilmente nell'effetto contrario.*
avatar
Shannon Rutherford

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 26.09.11
Età : 32
Località : Malibu

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

[Naomi]

Messaggio  Naomi Dorrit il Gio Ott 06, 2011 1:26 pm

-Ohhh,che coincidenza! Passavo di qui per caso e guarda un po' chi isi rivede?! La mia nuova amica! Che piacere rivederti! Ho saputo...oh,non sai quanto mi dispiace. Come stai? Ti vedo pallida. Stai bene? Eh?- * Quanto odiava dover fingere d'interessarsi a lei. Quanto odiava doverle sorridere,con il classico risolino da cortesia.
La sua presenza le impediva di ragionare razionalmente. Proprio non ce la faceva! Per non parlare del suo profumo all'iris,talmente forte,che le veniva il voltastomaco. E le sue mani... morbide. Dalla pelle chiara,chiarissima. Esili. Forse perfette,ma non le importava.*
avatar
Naomi Dorrit

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 27.09.11
Età : 42
Località : Manchester, Regno Unito

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

[Shannon]

Messaggio  Shannon Rutherford il Gio Ott 06, 2011 1:28 pm

‎*Quella raffica di domande, riuscì come per magia, a farle rimpiangere la spietata solitudine dei giorni precedenti; in quel momento le appariva come una dolce e calda oasi di pace. E silenziosa. Soprattutto silenziosa. Lontana dalla valanga di parole che continuava a venir fuori da quelle labbra carnose. Shannon si perse alla parola "coincidenza".*

"Sì"
*Rispose, frettolosamente, senza avere nessuna idea di quale fosse la domanda alla quale stava rispondendo affermativamente.*
"Grazie!"
*Non sapeva neanche per cosa la stesse ringraziando, ma l'esperienza le aveva insegnato con un "sì, grazie" poteva troncare educatamente conversazioni non desiderate, per cui giocò il jolly.*

"Sto andando via, sai ho davvero fretta, quindi..."
*le mostrò il cellulare, agitando la mano e cominciò a comporre il numero per chiamare il taxi, voltandosi di spalle.*

"Alla prossima, è stato un piacere vederti, Amy."
*disse, con un sorriso, che probabilmente risultò addirittura più falso dell'ultima frase.*
avatar
Shannon Rutherford

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 26.09.11
Età : 32
Località : Malibu

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

[Naomi]

Messaggio  Naomi Dorrit il Gio Ott 06, 2011 1:35 pm




-Ma dove vai? Aspetta! Ho l'auto proprio lì,nel parcheggio dell'ospedale,a 20 metri da qui. Potrei darti un passaggio io,qual è il problema? Ho tutto la mattinata libera. Ti va? - *Le dice,forgiando un bel sorrisone persuasivo,illuminato da quei denti,talmente bianchi,che avrebbero fatto un baffo anche ad un odontoiatra.*
*Un'ultima risposta,quella decisiva,quella importante,quella cruciale. Un sì od un no,due lettere,cinquanta per centro di possibilà. Un sì e sarebbe andato tutto liscio come l'olio. Un no e...avrebbe improvvisato. La cosa fondamentale era arrivare a casa sua,non importava come,l'importante è che ci sarebbe arrivata.*
avatar
Naomi Dorrit

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 27.09.11
Età : 42
Località : Manchester, Regno Unito

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

[Shannon]

Messaggio  Shannon Rutherford il Gio Ott 06, 2011 1:35 pm

*Le sfuggì un sorriso, non falso come il precedente, ma comunque strano. Un invito banale, una semplice offerta di un passaggio in macchina, riuscì a farle cambiare umore. Era buffo, detestava quella ragazza senza un motivo, eppure era lì, lei e nessun altro. Forse non era il caso di fare i capricci, forse era il caso di dimenticare tutte le attenzioni che quella pelle olivastra e quegli addominali le avevano rubato in passato e provare a tornare a casa in compagnia di un essere umano e non di un barattolo di vernice. Avrebbe evitato, almeno per un'ora, di ritrovarsi faccia a faccia con se stessa, il che non guastava.*

"Certo che mi va" *il sorriso stavolta era imbarazzato* "Sei gentile ad offrirti di accompagnarmi."
*Ascoltò il rumore strano che facevano parole simili quando venivano pronunciate con sincerità. In fondo non era così male.*
avatar
Shannon Rutherford

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 26.09.11
Età : 32
Località : Malibu

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

[Naomi]

Messaggio  Naomi Dorrit il Ven Ott 07, 2011 1:55 pm

*Durante il tragitto non c'erano stati che discorsi incompleti,rimasti in sospeso. Sguardi timidi ed ossequiosi. Il timore di dire cose inadeguate ed inopportune.
Ma entrambe erano lì per una ragione ben precisa. Shannon perchè,insomma,le faceva comodo avere un'amica che si preoccupasse e che si interessasse a lei. Naomi perchè la ragazza possedeva qualcosa che le importava,qualcosa d'importante: un protocollo,il Pandora's Box,che avrebbe dovuto rubare, sotto richiesta di Widmore. Adesso era per lui che lavorava.*
avatar
Naomi Dorrit

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 27.09.11
Età : 42
Località : Manchester, Regno Unito

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

[Shannon]

Messaggio  Shannon Rutherford il Ven Ott 07, 2011 3:44 pm

‎*Dopo un viaggio in macchina che le era sembrato infinito e dominato dai silenzi imbarazzanti, quasi stentò a credere alle parole che lei stessa pronunciò una volta arrivate davanti casa.*

Ti va di entrare per un caffé?
* Cos'era? Un'improvvisa attenzione alle buone maniere o la disperazione poteva portare a gesti estremi come quello: aprire le porte di casa ad Amy Dickens, invece di sbarazzarsene rapidamente? Fu ancora più sorpresa quando Amy accettò. Cos'era quella invece? Simpatia nei suoi confronti o una disperazione ancora più grande? Rimase imbambolata e confusa a fissare Amy, poi si avviò verso la porta, si allungò verso la finestra appena a sinistra e prese le chiavi nascoste sotto una pianta appassita, lasciata lì a morire lentamente di sete da chissà quanto. Aprì e fece strada: tutto era pronto per il caffè tra l'ingenua ragazza bionda e la bugiarda ragazza dalla pelle olivastra...*
avatar
Shannon Rutherford

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 26.09.11
Età : 32
Località : Malibu

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

[Naomi Dorrit]

Messaggio  Naomi Dorrit il Dom Ott 09, 2011 9:34 pm

*Sorrise educatamente ed attese qualche secondo,prima di varcare la soglia della porta. Rimase a fissare la vecchia pianta appassita,riflettendo sull'ingenuità della biondina che già sembrava fidarsi di lei. Quelle chiavi, le lasciava lì sistematicamente,prima d'uscire di casa. Chiunque sarebbe potuto entrare mentre lei era fuori. Ma Shannon era troppo ingenua per capirlo e di certo non gliel'avrebbe fatto presente,Amy...o chi cavolo sia!*

-Quanto zucchero?-

-Un cucchiaino è sufficiente,grazie.-
avatar
Naomi Dorrit

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 27.09.11
Età : 42
Località : Manchester, Regno Unito

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gruppo 14 "MALIBU" [Naomi, Shannon]

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum