Gruppo 4 "COLOMBO" [Charlotte, Daniel, Zoe]

Andare in basso

Gruppo 4 "COLOMBO" [Charlotte, Daniel, Zoe]

Messaggio  Destiny il Dom Ott 16, 2011 10:10 am

Sinossi:
Spoiler:
Charlotte e Daniel finalmente si rincontrano in Sri Lanka. Grazie all'aiuto di Zoe, riescono ad impossessarsi dell'antidoto per la Malattia, mentre i leader della Hanso Foundation finiscono in manette.
avatar
Destiny

Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 26.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

In volo per Colombo, Sri Lanka - Gennaio 2005 [Charlotte]

Messaggio  Charlotte Staples Lewis il Mar Ott 18, 2011 2:21 pm



*Non c'è niente di meglio di un volo. Niente, assolutamente niente può anche solo avvicinarsi all'estasi sublime che si prova stando sospesi nel cielo, ad osservare le nuvole eteree ed accoglienti che ti circondano con destrezza, quasi con amore, facendoti sentire parte del tutto ed elevandoti sopra ad ogni cosa. Non esiste sensazione migliore di questa: avere la possibilità di rendersi conto, anzi di essere parte della bellezza che ci circonda e... fregarsene. Al diavolo le nuvole, il cielo, l'intero creato, quel volo per lei ha un unico scopo: portarla dove sa che finalmente qualcosa l'aspetta. O qualcuno. Non le era ancora ben chiaro questo punto, doveva lavorarci su, ma l'essenziale era che da mesi attendeva quel momento, quando sarebbe finalmente scesa dell'aereo ed avrebbe trovato delle risposte ad attenderla. E Dio solo sa quanto le avesse cercate.*
avatar
Charlotte Staples Lewis

Messaggi : 66
Data d'iscrizione : 28.09.11
Età : 47
Località : Essex, England

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

In volo verso Colombo [Daniel, Zoe]

Messaggio  Daniel Faraday il Mar Ott 18, 2011 2:28 pm

...e così ora Ben e mio padre sembrano diventati buoni amici. Ironico, dopo essersi fatti la guerra per tutta la vita, non trovi?

_________________
[Charlotte, there is no "for now"; if you don't come with me, "for now" could be forever.]
avatar
Daniel Faraday
Admin

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 26.09.11
Età : 40
Località : Niels Bohr Institute, Copenaghen, Danimarca

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

In volo verso Colombo [Daniel, Zoe]

Messaggio  Zoe Kendall il Mar Ott 18, 2011 2:35 pm

*Scrollò le spalle e si abbandonò contro lo schienale del sedile, fissò il cielo al di là della finestrino e sorrise in modo ironico*. A me non stupisce per niente, uomini come Ben e come tuo padre sarebbero disposti a tutto pur di ottenere ciò che vogliono…tuo padre venderebbe chiunque, persino la propria anima al diavolo, pur di raggiungere i propri obiettivi… quindi, mi chiedi se sono sorpresa? No Daniel, non lo sono....
avatar
Zoe Kendall

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 26.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

In volo verso Colombo [Daniel, Zoe]

Messaggio  Daniel Faraday il Mar Ott 18, 2011 2:44 pm

...sì, mio padre non è certo un modello, ma almeno ha finanziato i miei studi. Se so tutto della fisica relativistica e dei viaggi nello spazio-tempo, lo devo ai copiosi investimenti anonimi sulle mie ricerche. Ma in quanto a genitori non sono stato proprio fortunato... Se fosse stato per mia madre, oggi quest'incontro con Charlotte non sarebbe mai avvenuto. Ancora non riesco a farmene una ragione.

_________________
[Charlotte, there is no "for now"; if you don't come with me, "for now" could be forever.]
avatar
Daniel Faraday
Admin

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 26.09.11
Età : 40
Località : Niels Bohr Institute, Copenaghen, Danimarca

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

IN VOLO VERSO COLOMBO [DANIEL, ZOE]

Messaggio  Zoe Kendall il Mar Ott 18, 2011 2:57 pm

…sai Daniel, mi dispiace per il tuo diario. So cosa significasse per te… ma l’esplosione deve averlo sicuramente distrutto…* Strinse talmente tanto il pugno che le nocche diventarono bianche… Non sapeva nemmeno perché disse quella frase. Probabilmente si sentiva in colpa per la menzogna che stava perpetrando ai danni di Daniel. Ma purtroppo, ancora una volta, non era libera di fare ciò che avrebbe voluto fare. Charles le aveva ordinato di mentire a Daniel sul diario. Ma questa volta, anche lei aveva mentito a Charles. Purtroppo questo vantaggio non le dava in alcun modo alcuna soddisfazione…almeno in quel momento…*
avatar
Zoe Kendall

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 26.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

In volo verso Colombo [Daniel, Zoe]

Messaggio  Daniel Faraday il Mar Ott 18, 2011 3:03 pm

Non è colpa tua, lo so. E poi ho smesso di prendere appunti, così esercito di più la memoria. In fondo è meglio così. Ho capito che quel diario, se fosse finito in mani sbagliate, sarebbe potuto diventare ancora più pericoloso di quanto non lo è già stato con Naomi.


Ultima modifica di Daniel Faraday il Mar Ott 18, 2011 4:31 pm, modificato 1 volta

_________________
[Charlotte, there is no "for now"; if you don't come with me, "for now" could be forever.]
avatar
Daniel Faraday
Admin

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 26.09.11
Età : 40
Località : Niels Bohr Institute, Copenaghen, Danimarca

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

IN VOLO VERSO COLOMBO [DANIEL, ZOE]

Messaggio  Zoe Kendall il Mar Ott 18, 2011 3:12 pm

*Tranquillo Daniel, il tuo diario è in buone mani...almeno per ora...disse fra sé e sé. Il fatto che solo lei, in quel momento, fosse l'unica a saper utilizzare le informazioni in esso contenute lo teneva lontano da chi poteva utilizzarlo per scopi malvagi*
avatar
Zoe Kendall

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 26.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

In arrivo all'Oceanic Lounge [Charlotte, Daniel]

Messaggio  Charlotte Staples Lewis il Mar Ott 18, 2011 3:44 pm

*Si sentiva a suo agio mentre percorreva i lunghi e sterili corridoi, perdendosi negli infinii meandri dell'aeroporto. Aveva sempre apprezzato la cinica asetticità, sia che si trattasse di una casa, una persona o, come in questo caso, di un ambiente frequentato. La gente non sa comprendere i pregi che questa caratteristica dona, ma lei ci riusciva perfettamente, probabilmente grazie ad una sua semplice peculiarità: essere inglese. Eppure questa volta la sua tranquillità non era totale, c'era qualcosa, nascosto nel profondo del suo stomaco che la turbava. Agitazione forse? Emozione? Tentò di rifiutare queste ipotesi, ma ci sono cose che nemmeno una perfetta inglese può evitare. La conferma le arrivò immediatamente: vide in lontananza la sua destinazione, l'Oceanic Lounge ed i suoi occupanti. I suoi occhi ne scorserdo due, ma il suo stomaco riuscì a vederne solo uno.*
avatar
Charlotte Staples Lewis

Messaggi : 66
Data d'iscrizione : 28.09.11
Età : 47
Località : Essex, England

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Colombo, Oceanic Lounge [Charlotte, Daniel]

Messaggio  Daniel Faraday il Mar Ott 18, 2011 3:57 pm

*Tutto questo tempo ad aspettare quel momento, quel singolo istante in cui i loro spazi sarebbero tornati a convergere. Solo chi l'ha vissuto può comprendere il dolore di perdere la donna silenziosamente amata, proprio davanti ai propri occhi. E Daniel quest'esperienza l'aveva dovuta provare ben due volte. L'aveva creduta morta, aveva perso ogni speranza, aveva odiato sua madre più di ogni altra cosa, ma ancora una volta l'aveva ritrovata. Stava venendo verso di lui. Lei non lo amava - come avrebbe potuto amare un imbranato come lui? - ma non importava. Voleva solo abbracciarla. Era bellissima.*
Charlotte...


_________________
[Charlotte, there is no "for now"; if you don't come with me, "for now" could be forever.]
avatar
Daniel Faraday
Admin

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 26.09.11
Età : 40
Località : Niels Bohr Institute, Copenaghen, Danimarca

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Colombo, Oceanic Lounge [Charlotte, Daniel]

Messaggio  Charlotte Staples Lewis il Mar Ott 18, 2011 5:11 pm

*Sorrise. Immediatamente ed istintivamente, non riuscì quasi a fare altro. Sembravano passati anni dall'ultima volta che l'aveva visto, dall'ultima volta che si era sentita così attesa, dall'ultima volta che qualcuno l'aveva guardata in quel modo, come un bambino guarda i propri regali la sera della vigilia di Natale. Non era in grado di comprendere appieno se ciò che le era mancato così tanto fosse stato ricevere quelle attenzioni o riceverle da lui. Il suo stomaco da tempo gridava onnisciente, già al corrente della risposta che avrebbe potuto chiarirle le idee e sgomberarle la mente, ma il resto del suo corpo era sempre sembrato restio, non ancora pronto ad ascoltare. Almeno fino ad ora.
Si avvicinò lentamente, quasi per permettere a quel momento di prolungarsi il più possibile e di estendersi verso l'infinito ed oltre, e lasciando la propria valigia a sé stessa, abbracciò l'uomo che fino all'ultimo, per ben due volte, aveva abbandonato tutto e lottato contro tutti soltanto per un motivo: lei.* "Ciao Dan."*
avatar
Charlotte Staples Lewis

Messaggi : 66
Data d'iscrizione : 28.09.11
Età : 47
Località : Essex, England

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Colombo, Oceanic Lounge [Charlotte, Daniel]

Messaggio  Daniel Faraday il Mar Ott 18, 2011 10:07 pm

*Chiudere gli occhi e ripercorrere nella mente i momenti passati insieme. Alcuni felici, molti disperati. Ma tutto ciò li ha portati lì, a stringersi in quell'abbraccio, appena più lungo del dovuto, appena più stretto del necessario. Sentire la sua aura così vicina, come nettare inebriante, e attendere serenamente che la magìa finisca. E come nei sogni più belli, quando gli occhi si riaprono, pure il ritorno alla realtà è lieve.*



_________________
[Charlotte, there is no "for now"; if you don't come with me, "for now" could be forever.]
avatar
Daniel Faraday
Admin

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 26.09.11
Età : 40
Località : Niels Bohr Institute, Copenaghen, Danimarca

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Colombo, Oceanic Lounge [Charlotte, Daniel]

Messaggio  Charlotte Staples Lewis il Mar Ott 18, 2011 10:34 pm

*Riaprì gli occhi, traendosi a forza dal magnetismo che quel momento stava esercitando su di lei, che sembrava legarla indissolubilmente all'uomo tra le cui braccia si era finalmente sentita migliore, indispensabile. Lo stomaco protestò nel momento in cui il suo corpo si distaccò da quello di lui, ma dopo poco si quietò, d'altronde avrebbe avuto tempo per convincere l'algida ragazza a seguirlo. Charlotte continuò a sorridere, guardando negli occhi Daniel senza alcuna ombra, piena soltanto di affetto, forse, per colui che le stava di fronte*"Dan come stai? Tutto bene??"*
avatar
Charlotte Staples Lewis

Messaggi : 66
Data d'iscrizione : 28.09.11
Età : 47
Località : Essex, England

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Colombo, Oceanic Lounge [Charlotte, Daniel]

Messaggio  Daniel Faraday il Mar Ott 18, 2011 10:38 pm

Ciao Charlotte. Sto bene. Molto bene. E ho dimenticato perché siamo qui.

_________________
[Charlotte, there is no "for now"; if you don't come with me, "for now" could be forever.]
avatar
Daniel Faraday
Admin

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 26.09.11
Età : 40
Località : Niels Bohr Institute, Copenaghen, Danimarca

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

OLOMBO, OCEANIC LOUNGE [CHARLOTTE, DANIEL]

Messaggio  Zoe Kendall il Mar Ott 18, 2011 11:03 pm

*Incontri come quello di Charlotte e Daniel, in un aeroporto, dopo tanto tempo, non dovrebbero mai essere interrotti. Sono abbracci che dovrebbero durare un eternità... Ma a loro non era concesso nulla di ciò. Non solo l’eternità, ma solo poco più di un attimo….*



*…quell’attimo che Zoe concesse loro. Rimase indietro rispetto a Daniel, e cercò di tenere un passo lento per dare ai ragazzi almeno quell’attimo… Poi gonfiò le guance e sospirò cercando di attirare l’attenzione dei due amanti che troppo presi dal rincorrersi a vicenda nei loro sguardi non badarono affatto a Zoe, che era ormai giunta vicino a loro….* Ciao Charlotte! Daniel… si sta facendo tardi…muoviamoci
avatar
Zoe Kendall

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 26.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Colombo, Oceanic Lounge [Charlotte, Daniel, Zoe]

Messaggio  Daniel Faraday il Mar Ott 18, 2011 11:13 pm

Ah... e naturalmente lei è Zoe... Ma vi conoscete già, giusto. Ci darà una mano per... *gesticola imbarazzato* ok, lo sapete, andiamo.

_________________
[Charlotte, there is no "for now"; if you don't come with me, "for now" could be forever.]
avatar
Daniel Faraday
Admin

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 26.09.11
Età : 40
Località : Niels Bohr Institute, Copenaghen, Danimarca

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

COLOMBO, OCEANIC LOUNGE [CHARLOTTE, DANIEL, ZOE]

Messaggio  Zoe Kendall il Mar Ott 18, 2011 11:25 pm

*Roteò gli occhi e poi fece un sorriso forzato* … Eh sì! Si vede Daniel che stai esercitando la memoria!!
avatar
Zoe Kendall

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 26.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Colombo, Oceanic Lounge [Charlotte, Daniel, Zoe]

Messaggio  Charlotte Staples Lewis il Mar Ott 18, 2011 11:52 pm




"Si, andiamo". *Rispose brusca alla donna che fino a qualche secondo prima non aveva nemmeno notato e decisamente le sarebbe piaciuto continuare a non farlo. Capiva perfettamente quanto il tempo fosse fondamentale, come non ci fosse un secondo da perdere, ma non poteva impedire al suo corpo di esprimere la propria momentanea avversione nei suoi confronti, non dopo aver interrotto l'unico momento di pace avuto dopo mesi. Le era sempre bastato poco per provare una qualche sorta di antipatia verso qualcuno e Zoe, senza alcuna malizia, era sicuramente riuscita nell'intento. Le lanciò un'ultima occhiataccia prima di voltarsi di nuovo sorridente verso Daniel.*" Direzione HGU (Human Genetics Unit)."
avatar
Charlotte Staples Lewis

Messaggi : 66
Data d'iscrizione : 28.09.11
Età : 47
Località : Essex, England

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

HGU (Human Genetics Unit)

Messaggio  Zoe Kendall il Lun Ott 24, 2011 8:24 pm

*All’entrata...*
…Ok, da questo momento in poi seguitemi, non fate domande, non dobbiamo dare nell’occhio, siamo d’accordo? *Dopo un cenno di consenso da parte di Daniel e Charlotte…* Bene, muoviamoci.
*I due ragazzi, così come richiesto, seguirono Zoe senza proferire alcuna parola, tant'è che l'unico rumore che era possibile udire fu quello prodotto dai loro stessi passi che riecheggiavano contro le pareti dei vari anditi per cui passavano. Giunsero dinnanzi ad una porta, Zoe abbassò la maniglia della porta facendo cenno di entrare.
Ciò che si aprì ai loro occhi fu una grande stanza vuota, priva di finestre. Non giunsero nemmeno al centro della stanza che immediatamente entrarono una decina di uomini armati. Due di loro si diressero verso Daniel e Charlotte mentre altri due misero loro le manette ai polsi. Un altro uomo, invece, si avvicinò verso Zoe.* Bene, Kendall, puntuale sulla nostra tabella di marcia, è una qualità che apprezzo nelle persone che lavorano per me. *Poi fece un movimento con il capo e rivolgendosi ai suoi uomini…* Portateli via.
*Zoe non mosse nemmeno un muscolo, con mandibola e mascelle rigide. Rimase lì, immobile come una statua, priva di qualsiasi espressione, mantenendo lo sguardo impietrito e fisso su Daniel che, come del resto Charlotte, rimase totalmente sbigottito per tutto ciò che stava accendendo….ma Zoe rimase lì a guardarli mentre, scortati da tutti quelli uomini armati, scomparivano dietro porta da cui erano entrati un attimo prima.

avatar
Zoe Kendall

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 26.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gruppo 4 "COLOMBO" [Charlotte, Daniel, Zoe]

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum