Gruppo 11 "FOSSA COMUNE" [Libby, Sayid]

Andare in basso

Gruppo 11 "FOSSA COMUNE" [Libby, Sayid]

Messaggio  Destiny il Dom Ott 16, 2011 10:46 am

Sinossi:
Spoiler:
Sayid prende di sorpresa il killer di Kelvin. Si scopre essere Libby. Quest'ultima, ancora affetta dalla Malattia, aveva agito in un impeto di vendetta contro chi uccide gli infetti. Sayid, come fece una volta con la Rousseau, riesce a trovare la chiave psicologica per far ragionare la donna.
avatar
Destiny

Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 26.09.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gruppo 11 "FOSSA COMUNE" [Libby, Sayid]

Messaggio  Sayid Jarrah il Gio Ott 27, 2011 3:38 pm

Un occhio che si spalanca, la pupilla dilatata di chi si risveglia di colpo da un incubo. In alto, i rami degli alberi sono mossi dal vento. Sayid, con la spalla ancora sanguinante, è disteso a terra e ansima. Come se all’improvviso si fosse ricordato qualcosa, prova ad alzarsi e si accorge di trovarsi nella fossa comune. Corpi morti, stecchiti, scheletri davanti e dentro di sé. Poi un rumore dall'alto, tra il fogliame, lo riporta alla realtà...
avatar
Sayid Jarrah

Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 01.10.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gruppo 11 "FOSSA COMUNE" [Libby, Sayid]

Messaggio  Libby Smith il Gio Ott 27, 2011 3:59 pm

Libby esce lentamente dalla giungla, avvicinandosi alla fossa... una volta arrivata guarda in basso e osserva l'uomo ansimante. Era l'iraqeno che poco prima parlava con l'uomo che aveva appena ucciso, trafiggendolo con una freccia.
avatar
Libby Smith

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 27.09.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gruppo 11 "FOSSA COMUNE" [Libby, Sayid]

Messaggio  Sayid Jarrah il Gio Ott 27, 2011 4:24 pm


Libby era armata e aveva lo sguardo spiritato. Ma anche Sayid aveva qualche colpo in canna, solo che la pistola era sotto il braccio di uno scheletro, ora troppo distante, dopo che si era sparato da solo per fingersi morto. Il piano però, come state leggendo, non aveva funzionato. Adesso era in una fossa, tra i morti e Libby qualche metro sopra di lui con la voglia di renderlo un pari dei suoi vicini...
avatar
Sayid Jarrah

Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 01.10.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gruppo 11 "FOSSA COMUNE" [Libby, Sayid]

Messaggio  Libby Smith il Gio Ott 27, 2011 4:35 pm

Dopo aver fissato Sayid a lungo, Libby prese un'altra freccia e la posizionò nell' arco, con l'intenzione di eliminare anche lui. Aveva notato la pistola vicino all' uomo, quindi doveva agire prima che lui avesse il tempo di difendersi. Con uno sguardo minaccioso e innaturale prese l'arma e la puntò su Sayid.
avatar
Libby Smith

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 27.09.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gruppo 11 "FOSSA COMUNE" [Libby, Sayid]

Messaggio  Sayid Jarrah il Gio Ott 27, 2011 5:08 pm

Sayid era alle strette. Aveva intuito che qualcosa non andava in quella ragazza con l'arco puntato verso di lui e la mira infallibile. Era una situazione diversa adesso, rispetto a quelle
vissute spesso durante la guerra o ultimamente sull'isola. Non sembrava arrabbiata Libby, non c'era l'ira di chi sta per uccidere o odia. vi era in lei una ferma decisione: ucciderlo, una convinzione nata senza la ragione. Alcuni animali, come i cinghiali spumano dalla bocca e arrotano i denti, i tori lanciano le corna nel vuoto e sollevano la terra col colpo dello zoccolo, i leoni ruggiscono, i serpenti gonfiano il collo. Nella rabbia si raddoppia la ferocia degli animali. Ci sono, nel loro corpo, segni premonitori della perdita della loro tranquillità consueta. E tuttavia l’ira è caratteristica solo dell’uomo. Le fiere conoscono la violenza, la rabbia, la ferocia, l’impeto. Non conoscono l’ira, che è nemica della ragione e nasce soltanto là dove ha sede la ragione. Lei era a metà strada adesso, tra lo stato ferino e quello umano. Anche se i segni della malattia che ormai la stava divorando ricordavano poco le nostre forme da Adamo in avanti...

[Liberamente ispirato a "Furori: eroici, bestiali, collettivi" di Paolo Rossi (1998)]
avatar
Sayid Jarrah

Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 01.10.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gruppo 11 "FOSSA COMUNE" [Libby, Sayid]

Messaggio  Libby Smith il Gio Ott 27, 2011 5:19 pm

Ormai non ragionava più, la malattia non le permetteva di ragionare, la divorava e basta. Non si chiedeva neanche se quell' uomo volesse davvero farle del male, se davvero avesse intenzione di usare quella pistola... sapeva che doveva ucciderlo perchè altrimenti lui avrebbe ucciso lei. Tutto qui. Tese l' arco e si preparò a scagliare la freccia
avatar
Libby Smith

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 27.09.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gruppo 11 "FOSSA COMUNE" [Libby, Sayid]

Messaggio  Sayid Jarrah il Gio Ott 27, 2011 5:55 pm


"Ma sì, forse è giusto così. Dai avanti, avanti! Tira! Tira! Non farmi aspettare! Ecco, la fossa è già pronta!" Sayid continuava ad urlare e dimenarsi nella trappola in cui si era cacciato da solo. A quel punto Libby ebbe un sussulto e per un momento allentò il tiro e la freccia tornò indietro di qualche centimetro. Forse non si aspettava una reazione del genere? Perché l'iracheno non aveva paura della morte? C'era qualcosa che li legava dal profondo? Queste domande passarono come una raffica nella mente di Libby. Poi un tuono. E cominciò a piovere...
avatar
Sayid Jarrah

Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 01.10.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gruppo 11 "FOSSA COMUNE" [Libby, Sayid]

Messaggio  Libby Smith il Gio Ott 27, 2011 8:50 pm

Quella reazione era del tutto inaspettata. L' uomo la stava implorando di ucciderlo, di finirlo, mentre avrebbe potuto prendere la pistola e difendersi. Libby rimase sorpresa. La sorpresa era la cosa che più la faceva somigliare a un essere umano. Abbassò l' arma e guardò intensamente Sayid negli occhi. Nei suoi occhi leggeva qualcosa di diverso, lui era diverso dagli altri. Perchè voleva morire? Sul serio preferiva essere ucciso che uccidere? Confusa da tutte quelle domande che le attraversavano la mente, la donna buttò a terra l' arma e decise di dare una possibilità a quell' uomo che non aveva paura della morte, che era così simile a lei.
avatar
Libby Smith

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 27.09.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gruppo 11 "FOSSA COMUNE" [Libby, Sayid]

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum