Gruppo 2 "GIUNGLA" [Bea, Juliet]

Andare in basso

Gruppo 2 "GIUNGLA" [Bea, Juliet]

Messaggio  Destiny il Sab Ott 29, 2011 10:24 pm

Spoiler:
Bea fugge da Otherville. Prima di oltrepassare il ponte, per ottenere asilo dalla parte di Isola gestita da Eloise e Locke, torna a prendere un oggetto misterioso che aveva precedentemente trovato e nascosto (simile a questo: http://www.liceoclassicojesi.it/museo/images/stories/spinterometrosmall.jpg ). Bea crede che questo oggetto possa avere una qualche funzione, ma ancora non l'ha scoperta. Viene poi sorpresa da Juliet, che le ordina di fermarsi e di lasciar andare l'oggetto. Juliet lo raccoglie e, provando a vedere di che si tratta, lo attiva ( http://www.guidaacquisti.net/_immagini/guida/Spinterometro.jpg ). In quell'istante scompare davanti agli occhi di Bea, mentre l'oggetto rimane sull'Isola.
avatar
Destiny

Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 26.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gruppo 2 "GIUNGLA" [Bea, Juliet]

Messaggio  Bea Klugh il Gio Nov 10, 2011 12:53 pm

*La testa le gira terribilmente, sta rallentando il passo, sente le orecchie ovattate, un forte colpo di vomito la costringe a fermarsi, si appoggia ad un albero e riprende fiato*
E' improbabile che Ben mi stia seguendo, non si abbasserebbe a tanto, però avrà sicuramente conservato una pallottola con su scritto il mio nome.
*Si siede su un tronco e appoggia la testa sulle ginocchia*
Mi sento male, forse Juliet aveva ragione, mi sto ammalando.
*Fa una serie di respiri profondi e inizia a sentirsi meglio*

Probabilmente è solo l'agitazione per aver fatto quello che desideravo da tanto tempo, non essere più alle dipendenze di quell'uomo, non dover più sottostare alle sue regole, non dover più obbedire ai suoi ordini...... Spero di poterlo rivedere presto... davanti al mirino del mio fucile.

*Il malessere è scomparso, è stato sostituito da una forte rabbia, stringe i pugni e si alza in piedi*
Ho bisogno di un piano, non posso gironzolare da sola in questa foresta per sempre
*L'unica cosa che può fare è oltrepassare il ponte e chiedere asilo ad Eloise e Locke, sa già di aver dimostrato la propria buona fede partecipando alla liberazione di Danielle Rousseau, ma non pensa sia stato sufficiente*
Ho un'idea, so come fare a conquistare pienamente la loro fiducia....
avatar
Bea Klugh

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 01.10.11
Età : 56
Località : Los Angeles

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Juliet

Messaggio  Juliet Carlson il Ven Nov 11, 2011 4:00 pm

*Furtivamente Juliet avanza con fatica tra la fitta vegetazione. Come un segugio alla ricerca della sua preda, segue le tracce lasciate dalla fuggitiva.. non è affatto semplice inseguire e spiare qualcuno nella la giungla, impossibile essere discreti, soprattutto quando anche il semplice calpestare una foglia secca diventa un rumore assordante nel silenzio che avvolge la foresta. Deve nascondersi, essere silenziosa ma il pedinamento è più difficile di quanto pensasse. Bea avanza troppo rapidamente, sicura di sé e delle sue intenzioni. Juliet cerca di starle dietro quando improvvisamente la donna si ferma e si appoggia ad un tronco. La osserva da lontano.. sembra avere un’aria stanca, affaticata, non capisce cosa stia succedendo, ma nonostante la curiosità la spinga a coglierla di sorpresa, decide di restare nascosta e aspettare la prossima mossa dell’avversaria… quello è il momento meno opportuno per agire d’istinto*
Ma tu guarda cosa mi tocca fare adesso!! La balia ad una stupida traditrice!!
*Il senso di ingiustizia la massacra, lei vorrebbe essere altrove, quello non è il suo da fare.. eppure sa di non poter dire di no, non dopo quello che le è stato promesso, non dopo tutti i sacrifici che ha fatto*
E adesso che intenzioni avrà??
*Rivolge lo sguardo alla donna che nel frattempo pare essersi rimessa in marcia*
Andiamo avanti Juliet…. Con tanta pazienza!!
*Sussura a se stessa tra i pensieri*
avatar
Juliet Carlson

Messaggi : 84
Data d'iscrizione : 29.09.11
Età : 48
Località : Isola

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gruppo 2 "GIUNGLA" [Bea, Juliet]

Messaggio  Bea Klugh il Sab Nov 12, 2011 12:58 pm

Si ormai ci sono, la zona è sicuramente questa.
*Si guarda attorno, un paio di metri davanti a lei nota una grande roccia circondata da dei folti cespugli, si inginocchia e ne sposta uno, allunga il braccio all'interno di una cavità e ne estrae uno strano oggetto.



Sapevo che ti avrei trovato di nuovo qui *Si rivolge all'oggetto come se fosse una persona. L'aveva trovato qualche giorno fa rovistando tra le scartoffie di Ben in cerca di indicazioni sui trattamenti che stavano effettuando sulla Rousseau*
Chissà a cosa diavolo servi *Lo rigira per un attimo tra le mani, non ha la più pallida idea di che cosa si tratti, con un dito tocca una delle due sfere di metallo e prova a premere, poi prova a girare una vite ma non succede niente, sembra proprio che non funzioni* Probabilmente Ben l'aveva messo da parte perchè è rotto, sicuramente Eloise saprà cos'è e di certo apprezzerà il fatto che ho rubato un giocattolino di Ben per portarlo a lei.
avatar
Bea Klugh

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 01.10.11
Età : 56
Località : Los Angeles

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Juliet

Messaggio  Juliet Carlson il Sab Nov 12, 2011 5:12 pm

*La situazione diventa più complessa di quanto avesse pensato nel momento in cui misteriosa donna giunta davanti ad uno sperone roccioso si ferma chinandosi per terra e con fare sospettoso comincia a rovistare tra i cespugli che nascondono le rocce*
E adesso che diavolo sta facendo?!?!
*Spazientita, ormai stanca di questo inutile inseguimento decide sia arrivato il momento di uscire allo scoperto e interrogarla sul da farsi. Improvvisamente viene sorpresa da un gesto inaspettato: Bea ha trovato qualcosa tra la vegetazione e adesso stringe tra le mani uno strano oggetto e con fare interrogativo lo osserva da ogni lato, come se neanche lei sapesse di cosa si tratta*
La bastarda è venuta qui con convinzione! Si è recata esattamente sul luogo per recuperare quell’oggetto…ma cosa sarà?!?
*Allarmata dall’inaspettata vicenda pensa sia il momento di agire e ormai decisa sbuca da dietro un albero che l’aveva nascosta sino a quel momento permettendole di assistere alla scena*
Ehi tu!!!! *A passo deciso si dirige verso la donna* Che diavolo fai???? Cos’è quell’oggetto che hai tra la mani?!? Lascialo immediatamente!!!
*L’avversaria sorpresa dalla sua presenza, cerca una via di fuga, ma Juliet prontamente si scaglia addosso alla donna come un segugio che ha finalmente raggiunto e scovato la sua preda. Cerca di afferrare l’oggetto e strapparlo dalle mani, ma Bea oppone resistenza. E’ più forte e violenta di quanto immaginasse*
Sono stanca dei tuoi stupidi giochetti Bea!! Adesso basta!! Dimmi immediatamente cos’è quell’oggetto che custodivi tanto gelosamente!! Lo tenevi nascosto nella giungla, quindi si tratta sicuramente di qualcosa di importante!!! Dammelo immediatamente!!!
*Ha tanta rabbia dentro, non riesce a controllarla… Colpisce la donna con un forte pugno nell’addome e mentre l’avversaria rimane con il fiato sospeso si avventa sull’oggetto*
Ti ho detto di darmelo!! Non mi piace ripetere le cose più di una volta!! Mi hai costretta tu ad usare la forza!!
*Ha inizio una brusca colluttazione tra le due donne… Juliet non era mai stata una persona violenta, ma le ultime vicende di quel periodo l’avevano cambiata… aveva scoperto un lato di se che non conosceva*
Sei soltanto una stupida testarda!!!
avatar
Juliet Carlson

Messaggi : 84
Data d'iscrizione : 29.09.11
Età : 48
Località : Isola

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gruppo 2 "GIUNGLA" [Bea, Juliet]

Messaggio  Bea Klugh il Sab Nov 12, 2011 8:11 pm

*Juliet compare all'improvviso dalla fitta vegetazione, non cerca nemmeno per un momento di nascondere l'interesse per il misterioso oggetto che Bea tiene tra le mani, le si scaglia subito contro cercando di strapparglielo via* Non lo avrai mai brutta stronza! *Cerca con tutta la sua forza di contrastarla ma le si è avventata addosso con una forza inaudita, pensa* Questa volta Ben deve averle promesso qualcosa di veramente importante per averle fatto tirare fuori le unghie in questo modo.

*E' colta alla sprovvista da un pugno fortissimo che la lascia senza fiato, non se lo sarebbe mai aspettata da quella docile dottoressa, l'ha sempre immaginata come una povera smidollata incapace di difendersi ma, deve proprio ricredersi*

*Cerca di reagire alle percosse ma è molto impacciata con quell'oggetto che le occupa le mani, l'unica cosa che può fare è proteggersi, come riesce, dai continui pugni di Juliet. Aveva appoggiato a terra il suo fucile a pochi metri di distanza, sarebbe bastato prenderlo per mettere finalmente fine all'inaspettata violenza della sua pedinatrice*

*Inizia a indietreggiare* Dove diavolo l'ho messo quel dannato fucile *Mette un piede in fallo,la caviglia si torce in maniera innaturale, la perdita di equilibrio la fa cadere all'indietro mentre l'oggetto che teneva stretto a se inizia a volare in avanti cadendo proprio ai piedi di Juliet la quale non deve far altro che chinarsi per raccoglierlo*

No Juliet ferma, quell'aggeggio è mio.....
avatar
Bea Klugh

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 01.10.11
Età : 56
Località : Los Angeles

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Juliet

Messaggio  Juliet Carlson il Dom Nov 13, 2011 1:53 pm

*Non aveva mai aggredito una persona in vita sua, non rientrava nei suoi canoni esistenziali, erano modi di fare che non le appartenevano eppure ancora una volta l'Isola l'aveva cambiata. Prova una senso di tristezza mista a rabbia nel momento in cui percuote senza pietà la sua avversaria. E' una lotta spietata, crudele, ma per che cosa?!? Sicuramente per qualcosa cui non ne valga poi così tanto la pena. E' esausta, sta per cedere, non possiede abbastanza forza per vincere su Bea che prontamente oppone resistenza nonostante i suoi pugni. La vede dimenarsi in cerca di una fuga, poi.. come lo zampino del destino che intercala a suo favore in un momento troppo difficile da gestire, Bea inciampa e cade per terra lasciando che l'oggetto misterioso, scappatogli dalle mani, finisca davanti ai suoi piedi forse proprio per merito di quello stesso destino che adesso le sta porgendo l'oggetto come una comoda vittoria su un piatto d'argento. Il suo volto ricoperto di ematomi in una smorfia di stanchezza, una piccola ferita sulla tempia le comincia a sanguinare, i suoi vestiti sporchi di terra e quel senso di colpevolezza per aver aggredito una donna tutto sommato innocente, accompagnano quel momento di suspanse*
Potevi ascoltarmi prima!! Ti avrei risparmiato tutto questo!! Sono davvero stanca dei tuoi giochetti Bea... voglio sapere cosa è questo oggetto, a cosa serve e perchè lo nascondevi qui!!!
*Lo stringe forte tra le mani mentre lo osserva più incuriosita che mai. Bea è ancora per terra, prova a rialzarsi lentamente e consapevole della sconfitta appena subita blatera tra se*
Sono sicura che nascondi qualcosa, ma le tue bugie hanno le ore contate..
*Mentre ispeziona il misterioso oggetto, con le mani sfiora le due sfere che lo compongono. Ad un tratto una piccola scarica elettrica le punge le dita. Si sente scossa, lo strano strumento non è più di un freddo metallico, ma comincia a riscaldarsi. Vede una piccola scintilla generarsi tra le due aste*
Ma che diavolo sta succedendo?!?
*Non fa in tempo a lasciarlo cadere per terra, sta accadendo qualcosa. Come per magia l'oggetto entra in funzione: tra le sue mani vede generarsi una serie di scariche elettriche che oscillano tra i due poli dello strumento*
Beaaaaaaaaaa!!! Che cosa ho fatto?! Che diavol....
*IL VUOTO*
avatar
Juliet Carlson

Messaggi : 84
Data d'iscrizione : 29.09.11
Età : 48
Località : Isola

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gruppo 2 "GIUNGLA" [Bea, Juliet]

Messaggio  Bea Klugh il Mar Nov 15, 2011 12:54 pm

*Attonita e frastornata osserva un punto indefinito nella giungla* Lei.. Lei era qui un attimo fa.. ma come? *E' ancora a terra* Ah ah, me la sono immaginata... *Le scappa una risata isterica* Stavo solo sognando, adesso ne ho la certezza sono diventata pazza...

*E' incapace di muoversi, non riesce più a pensare. Si passa il dorso della mano sulle labbra* Sangue??
*Finalmente esce da quello stato di incoscienza, il suo corpo si irrigidisce e un brivido di paura le percorre la schiena* Non sono pazza... lei era davvero qui... ed è riuscita ad azionare quella macchina ma un secondo dopo... E' SCOMPARSA!!

*L'idea che Juliet sia stata incenerita all'instante non le dispiacerebbe affatto ma guardandosi intorno non nota niente che possa darle la certezza di cosa sia veramente successo. Si alza facendo forza sulla caviglia buona, arriva nel preciso punto dove si trovava Juliet, si accovaccia a terra e inizia ad analizzare la zona* A terra ci sono ancora le sue impronte, l'erba è completamente schiacciata... e tu che ci fai ancora qui? Non te ne sei voluto andare via eh... *Il misterioso oggetto è ancora li, lo sfiora con un dito e sente che è caldo, quasi spaventata ritrae subito la mano* Sarebbe da incoscienti portarti con me... Ma adesso che ho visto cosa sei in grado di fare sarebbe più da stupidi lasciarti qui *Scioglie il foulard che le copre i capelli e con molta delicatezza vi ripone dentro l'oggetto, si rivolge al fagotto* Vedi di non fare brutti scherzi, tra poco saremo arrivati!!
avatar
Bea Klugh

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 01.10.11
Età : 56
Località : Los Angeles

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Juliet

Messaggio  Juliet Carlson il Mar Nov 15, 2011 7:16 pm

*Apre gli occhi. Ansia, paura, disorientamento ed incoscienza*

Dove diavolo sono finita!?!?
avatar
Juliet Carlson

Messaggi : 84
Data d'iscrizione : 29.09.11
Età : 48
Località : Isola

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gruppo 2 "GIUNGLA" [Bea, Juliet]

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum