Gruppo 11 "LO SPECCHIO" [Desmond, Penny]

Andare in basso

Gruppo 11 "LO SPECCHIO" [Desmond, Penny]

Messaggio  Destiny il Mer Nov 23, 2011 1:20 pm

Spoiler:
Desmond raggiunge la stazione "Lo Specchio", da qui invia un distress signal che viene intercettato dalla marina nigeriana. Si stabilisce un contatto radio tra la stazione e Lagos, proprio nel posto in cui Penny viene tenuta prigioniera. La donna, dalla sua cella, riconosce la voce di Desmond, comincia ad urlare comunicando in qualche modo con lui, che a sua volta la riconosce. Penny chiede il suo aiuto e riesce a dire qualcosa a Desmond a proposito del rapimento e del luogo in cui si trova. I nigeriani, dopo questo dialogo tra i due, decidono di spostare Penny per sicurezza, mentre Desmond decide di provare, in qualche modo, a raggiungerla e salvarla. [Ovviamente in questa puntata prendi solo la decisione, non agisci in alcun modo]

avatar
Destiny

Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 26.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gruppo 11 "LO SPECCHIO" [Desmond, Penny]

Messaggio  Des Hume il Lun Nov 28, 2011 8:19 pm

*Affanno ed Inquietudine. Piegato sulle ginocchia, doveva solo recuperare un pò di fiato e nuotare verso la Stazione. Sarà stata la foga degli ultimi eventi, la stanchezza, l'assenza di Penny. Più probabilmente le ombre del sole che, tra le fronde degli alberi, nella corsa, scomparivano e ricomparivano ad intervalli regolari, cadenzati. Non poteva più perdere tempo. Iniziò a nuotare verso la Stazione, con il sole che gli dava le spalle. Un'onda gli levò nuovamente il fiato. Immobile, sott'acqua, fissa il sole. Doveva ripartire.*
avatar
Des Hume

Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 13.11.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gruppo 11 "LO SPECCHIO" [Desmond, Penny]

Messaggio  Penelope Widmore il Mar Nov 29, 2011 9:12 pm

Lagos, Nigeria

Plic…Ploc
Plic…Ploc


Gocce d’acqua che si formavano dal soffitto finivano sulla piccola pozza d’acqua del pavimento sottostante. Il resto era immerso in una semioscurità giallastra. Penny giaceva priva di sensi su un lurido pavimento che, oltre a lei, ospitava rivoltanti animaletti che zampettavano qua e là.
Ci mise tempo per riprendere contatto con il mondo del quale percepiva, inizialmente, solo fievoli vibrazioni e colori sfumati. Tutto appariva indistinto dal resto e privo di alcun confine. Poi…

Plic…Ploc
Plic…Ploc


Fu proprio il rumore prodotto da quel fugace momento in cui una goccia d’acqua tocca, scomparendo, una superficie di altra acqua ad attirare l’attenzione di Penny. Priva di forze strisciò fino a quella putrida pozzanghera e mise fine almeno alla sete.

avatar
Penelope Widmore

Messaggi : 58
Data d'iscrizione : 29.09.11
Età : 44
Località : Londra

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Isola, Stazione Specchio.

Messaggio  Des Hume il Mer Nov 30, 2011 8:42 pm

*Riuscì finalmente a tirare la testa fuori dall'acqua. Aveva bisogno proprio di respirare, dopotutto si era fatto una bella nuotata in fondo la mare. Si guardò attorno, sembrava deserta la Stazione. Si avvicinò al bordo della vasca, si sollevò e si sedette. Rimase qualche secondo seduto, sospirando, con i piedi in acqua. Si alzò, il silenzio regnava sovrano. Guardandosi attorno, si diresse verso la porta che aveva scelto di attraversare per primo. Adesso, oltre al silenzio, gli unici due rumori che udiva erano i suoi passi e il gocciolio dei suoi capelli, delle sue mani, sul pavimento metallico. Plic, Ploc. Aperta la porta, vide ciò che cercava: una console radio. Doveva solo capire come usarla ma, dopotutto, non era un grosso problema.*
avatar
Des Hume

Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 13.11.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gruppo 11 "LO SPECCHIO" [Desmond, Penny]

Messaggio  Penelope Widmore il Mer Nov 30, 2011 9:18 pm

*Nella stanza che si trovava al di là delle sbarre entrarono due uomini di colore piuttosto grossi. Uno dei due, allargando la bocca in una risata a dir poco delirante, si rivolse all’altro dicendo qualcosa. Era quasi incomprensibile. Ma una qualcosa riuscì a carpirla.
*L’altro uomo venne contagiato dalla stessa risata mentre giocava con un coltello facendoselo passare di mano in mano per poi, con uno rapido scatto del polso, chiuderlo e infilarselo in tasca e rispose al primo...Ad un certo punto la loro attenzione fu attirata da qualcos'altro...



Ultima modifica di Penelope Widmore il Mer Nov 30, 2011 11:10 pm, modificato 3 volte
avatar
Penelope Widmore

Messaggi : 58
Data d'iscrizione : 29.09.11
Età : 44
Località : Londra

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gruppo 11 "LO SPECCHIO" [Desmond, Penny]

Messaggio  Des Hume il Mer Nov 30, 2011 9:31 pm

*Far funzionare quel trasmettitore non era poi così difficile. Prese il microfono, pigiò il bottone accanto e, con l'apposita manopola, si doveva solo sintonizzare sulla frequenza giusta. Li era il problema: quale? Per anni aveva provato a comunicare dal Cigno, ma a nulla era servito. Non c'era neanche un indizio, un foglio, uno scarabocchio. Niente. Decise di affidarsi al Destino, e ruotare la manopola a caso. * S.O.S * ripeteva, rimaneva su una frequenza un pò e, affranto, continuava. I risultati erano assenti, nulli. Fin quando, un accento inglese sporco rispose alla Frequenza 10.8 Hz* Who are you? Where are you?* Sorrise. * Me and my friends are in a Island, we were Lost here. We need to come back, we had to come back. My name is Desmond!
avatar
Des Hume

Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 13.11.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gruppo 11 "LO SPECCHIO" [Desmond, Penny]

Messaggio  Penelope Widmore il Mer Nov 30, 2011 9:52 pm



*Una ramificazione di brividi si propagò per tutto il suo corpo.. era lui… era la sua voce.
Quando desideri talmente tanto una cosa e senti di non poterla avere in quel momento dicono che la mente può crearla per te. Era forse il caso di Penny? Era forse possibile che desiderasse talmente tanto il proprio uomo fino al punto di immaginare di udire la sua voce? No. Ciò che udì fu proprio la voce di Desmond, filtrata, purtroppo, dalla radio di bordo. Acchiappò le sbarre e le strinse tanto tra i pugni tanto da imbiancare le nocche*
Deeeesmond…Desmond...oh mio Dio sei tu!!!... DEESMOOOND?


Ultima modifica di Penelope Widmore il Gio Dic 01, 2011 2:32 pm, modificato 2 volte
avatar
Penelope Widmore

Messaggi : 58
Data d'iscrizione : 29.09.11
Età : 44
Località : Londra

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gruppo 11 "LO SPECCHIO" [Desmond, Penny]

Messaggio  Des Hume il Mer Nov 30, 2011 10:23 pm

(Post condiviso per semplificare la lettura, entrambi abbiamo svolto le nostre parti singolarmente.)
______________________________________________________________________________________________________________

*Conosceva quella voce troppo bene* Pen, Penny... dove sei? Mi senti? **

Sì Desmond ti sento...non so dove sono con certezza...devo essere nei pressi delle coste nigeriane *Intanto uno dei gorilla neri stava aprendo la cella mentre l'altro continuava a puntarle il fucile* MI tengono in una cella.. ..mi tengono loro prigioniera

*il suo sguardo si fece tanto felice quanto cupo* Penny, verrò a salvarti, lo giuro! Presto sarò da te! Ti troverò! Lo giuro! **

Desmond! Questa volta sei tu che devi trovare me. *Intanto ormai il suo aguzzino era entrato nella sua cella e la prese da dietro* Lasciami...lasciami. Desmond ti aspetto... credo in te. Ti amo! **

Ti troverò Pen! Penny! Lasciatela... Penny! *Aveva paura che le facessero del male, non poteva permetterlo, dopotutto...* Penny! Ti amo! *La comunicazione scomparse. Aveva solo avuto il tempo di capire solo 4 parole: ti amo anche io. Doveva, a tutti i costi, trovarla*
avatar
Des Hume

Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 13.11.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Lagos, Nigeria.

Messaggio  Penelope Widmore il Mer Nov 30, 2011 10:51 pm




*Venne portata in un'altra cella. Inutile raccontare come le lacrime in quel momento bagnassero il suo volto. Come si potrebbe d'altronde descrivere le lacrime di chi ha perso, trovato , nuovamente perduto e nuovamente ritrovato l’amore della propria vita. Perdersi…sembrava la costante della loro vita…ma non lo era. Erano nuovamente vicini in qualche modo. E in un modo in cui solo loro riuscivano ad esserlo.
Penny in quel momento ricordò il discorso fatto dal fratello in Tunisia. In quel momento le parve più che mai vero e arrivò ad una sua conclusione. Se ognuno, nella propria vita, deve avere una costante, è anche vero che ci sono casi del tutto eccezionali in cui ci si trova ad essere la costante della propria costante. Con questo gioco di parole, che si faceva spazio nella mente e nel cuore, capì che l'unione delle loro anime andava al di là dello spazio e del tempo e al di là del destino che si prendeva continuamente gioco di loro restituendoli, così, una beffa ancor maggiore.*
avatar
Penelope Widmore

Messaggi : 58
Data d'iscrizione : 29.09.11
Età : 44
Località : Londra

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gruppo 11 "LO SPECCHIO" [Desmond, Penny]

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum