GRUPPO 6 "GIUNGLA #2" [Ilana, Sawyer, Sayid]

Andare in basso

GRUPPO 6 "GIUNGLA #2" [Ilana, Sawyer, Sayid]

Messaggio  Destiny il Ven Mar 09, 2012 6:39 pm

Spoiler:
Ilana si distacca da Locke, Kate, Walt e Claire, quando viene attirata da qualcosa nella giungla: è il piccolo Jacob che le chiede di seguirla. Sawyer, invece, si allontana dal suo gruppo, inoltrandosi nella giungla, quando Vincent cattura la sua attenzione. Sayid, invece, da solo, sente i sussuri e comincia a correre nella direzione dalla quale sembrano provenire. Il piccolo Jacob, Vincent e i sussuri conducono Ilana, Sawyer e Sayid nello stesso punto: tutti e tre si ritrovano intorno ad un cadavere; il cadavere di Walt. Ilana è ovviamente la più sconvolta, ha visto da poco Walt, vivo e vegeto, raggiungere il gruppo di Locke insieme a Claire. Decide di non rivelarlo a Sawyer e Sayid, ma chiede il loro aiuto per esaminare il corpo del bambino e provare a capire di che natura siano le ferite che lo hanno portato alla morte. I tre stabiliscono, senza ombra di dubbio, che Walt è stato ucciso dal mostro. Ilana, senza aggiungere altro, corre indietro, verso il gruppo di Locke, verso il finto Walt, per avvisarli che MiB ha preso le sembianze del bambino.
avatar
Destiny

Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 26.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 6 "GIUNGLA #2" [Ilana, Sawyer, Sayid]

Messaggio  Ilana Verdansky il Mer Mar 14, 2012 1:43 pm

*Furtiva nella giungla, Ilana si allontana dal gruppo. Il piccolo bambino biondo si volta verso la ragazza e si porta il ditino indice alla bocca per farle cenno di fare silenzio e non attirare troppo l’attenzione sulla sua uscita di scena.



Ha sempre avuto fiducia in Jacob e avrà fiducia per sempre in lui. Il bambino corre tra la fitta giungla e sembra instancabile. Ogni tanto si arresta e si volta indietro per aspettare la corsa più sofferta di Ilana. Il bambino non parla così come Ilana non lo chiama. Sa che lo deve seguire.
Ilana si appoggia un attimo ad un tronco caduto, si siede ed il bambino, come prevedendo la sua mossa, si era già fermato ad aspettarla. Solo che ora stava indicando qualcosa. Il braccio destro era sollevato e col ditino con cui prima l’aveva invitata a tacere ora le indica qualcosa nella giungla.
Ilana si alza e ormai cauta si dirige verso il bambino biondo con ancora il braccio alzato. Si guarda alle spalle come temesse di essere seguita ma sa che la questione è solo tra lei e Jacob e nessuno può averla seguita. Si volta di nuovo verso il bambino che però è scomparso. Volatilizzato. Ma la sua fiducia non è ne scomparsa ne volatilizzata. Si dirige verso il punto indicato poco prima dal bimbo. Nessuno avrebbe potuto credere. Ma lei poteva. Lei poteva capire ciò che Jacob aveva in mente e qual era il piano per lei. Non fu sorpresa nel vedere quel piccolo corpicino che giaceva a terra. Ferito. Si inginocchiò su di lui e con una mano gli chiuse gli occhi.*
avatar
Ilana Verdansky

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 27.11.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 6 "GIUNGLA #2" [Ilana, Sawyer, Sayid]

Messaggio  James Sawyer Ford il Mer Mar 14, 2012 2:26 pm

*James si era isolato dal gruppo per cercare un po di tranquillità , aveva raccolto qualche vecchia libro da sfogliare per ingannare il tempo, si sa ,leggere era di vitale importanza per lui. Aveva scelto un posto all'ombra, ben riparato dal sole che batteva quel giorno.*



*Illudendosi di non essere disturbato iniziò la sua lettura,tuttavia si accorse ben presto che le cose non sarebbero andate come immaginava. All'incirca a qualche metro da lui c'era già una fitta vegetazione che portava direttamente nel cuore della giungla...



...proprio da quella direzione proveniva uno strano fruscio di fogliame, qualcuno o qualcosa si stava movendo nella sua direzione.
Balzò in piedi e con uno scatto s'inoltrò nella giungla per sorprendere chiunque ci fosse nelle vicinanze. Rimase qualche secondo fermo e in silenzio a fissare un punto ben preciso, ad un tratto spuntò davanti a lui proprio chi mai si sarebbe aspettato...



Il buon Vincent si fermò davanti a lui per qualche istante a fissarlo, poi si voltò e cominciò a correre rientrando in piena giungla. James non era di certo un esperto cinofilo ma conosceva bene quel cane, qualcosa gli diceva che seguendolo avrebbe scoperto qualcosa.



Aveva seguito l'animale per un lungo tratto di foresta fino a raggiungere un punto in cui la vegetazione si faceva più fitta.Superati dei grossi cespugli tutto si aspettava di trovare, tranne il macabro spettacolo che si presentò invece ai suoi occhi: c'era Ilana riversata sul corpo di quello che aveva subito riconosciuto come il piccolo Walt...Una scena agghiacciante perfino per lui che aveva visto morire tanti compagni, ma la morte di un bambino era diversa, soprattutto perchè infondo ci teneva a quel marmocchio.*

Ilana che diavolo è successo?!
avatar
James Sawyer Ford

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 28.09.11
Età : 32
Località : Nova Siri Scalo (Jasper, Alabama, Stati Uniti)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 6 "GIUNGLA #2" [Ilana, Sawyer, Sayid]

Messaggio  Ilana Verdansky il Mer Mar 14, 2012 2:31 pm

Sawyer!?!
*Ilana era inquieta. Aveva appena visto quel bambino assieme a Kate e Locke ed ora se lo ritrovava lì, nella giungla, morto. Si tirò subito su in piedi come se si aspettasse che il ragazzo potesse accusarla del misfatto.*
E’ morto…
*Poi tornò a guardare il piccolo cadavere lasciato in mezzo alla giungla da chissà chi.*
avatar
Ilana Verdansky

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 27.11.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 6 "GIUNGLA #2" [Ilana, Sawyer, Sayid]

Messaggio  Sayid Jarrah il Mer Mar 14, 2012 2:36 pm

"In fondo all'Isola ci stanno le pietre, e lì sepolti riposano tre re. A questo mondo niente rimane uguale, anche sull'isola la notte più lunga eterna non è"

Questa cantilena ritornava come un fastidioso ritornello nelle orecchie di Sayid, una vecchia nenia che gli ripeteva in continuazione il nonno quando lo teneva da piccolo tra le sue braccia e gli raccontava - da vecchio lupo di mare - le fantastiche avventure che aveva vissuto sull'Oceano. Sayid, ora stava passeggiando vicino al timone dell'enorme imbarcazione che con le vele ammainate si ritrovava da sola nell'immensa solitudine dell'oceano.

Dopo molto navigare si erano smarriti con tutto l'equipaggio, nessuno sapeva
più dove fossero. In quel punto, dall’alto dell’albero maestro, il marinaio, che stava di vedetta, gridò che non vedeva, tutto all’intorno, se non acqua e cielo, meno che dalla parte di prua, dove appariva una gran macchia nera.

A tale annuncio, Sayid mutò colore, buttò il turbante sul ponte, si picchiò il viso, e piangendo gridò: O mio dio, noi siam tutti perduti! Sollecitato a spiegarsi dal mozzo e dal vicecapitano, disse: quella macchia nera non è altro che il Monte della Calamita e non appena ebbe finito la frase… quel monte - che noi conosciamo come l'Isola - ormai traeva a sé irresistibilmente la nave, a causa dei chiodi e delle altre ferramenta ch’erano in essa. La nave cominciò pian piano ad affondare e Sayid si svegliò improvvisamente da quel brutto incubo.
avatar
Sayid Jarrah

Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 01.10.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 6 "GIUNGLA #2" [Ilana, Sawyer, Sayid]

Messaggio  Sayid Jarrah il Mer Mar 14, 2012 2:40 pm

Un occhio che si spalanca, la pupilla dilatata di chi si risveglia di colpo da un incubo. In alto, i rami degli alberi sono mossi dal vento. Sayid è disteso a terra e ansima. Da alcune canne di bambù, poco più in là, si sentono dei sinistri bisbigli. Sayid, dolorante, si alza in piedi. Infila una mano in tasca e trova una fotografia in bianco e nero. Per ora non sveliamo chi ritrae quella foto, proseguiamo con la storia. Poi, come se all’improvviso si fosse ricordato qualcosa, comincia a correre nella foresta attraverso i cespugli proprio verso quei bisbigli.

Sembrava che tutto cominciasse da capo, come quella prima volta quando l'ormai famigerato volo Oceanic 815 si era schiantato su quell'isola apparentemente deserta. Oppure come la prima volta che aveva sentito i bisbigli e poi finì nelle mani della Rousseau. Già, la Rousseau, chissà che fine aveva fatto. Ma ora non c'era tempo per pensarci, adesso non bisognava più scappare ma andare incontro a quelle voci indistinte, andare incontro all'isola, andare incontro al proprio destino.

D'un tratto i rumori si fecero più vicini e distinti, saltò dei cespugli e davanti a lui due vecchie conoscenze: Ilana e James Ford, l'ex truffatore. Erano di spalle e stavano guardando qualcuno che era riverso a terra. Mentre stava avvicinandosi ai due vide che la persona che era a terra, morta, era il piccolo Walt e di colpo il suo umore s'incupì. Riuscì a dire "rieccoti, vecchio mio"
avatar
Sayid Jarrah

Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 01.10.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 6 "GIUNGLA #2" [Ilana, Sawyer, Sayid]

Messaggio  James Sawyer Ford il Mer Mar 14, 2012 2:54 pm

*Rimase stupito di rivedere quel gran simpaticone dell' Iracheno.*

E tu che diavolo ci fai qui, Abdul? "Felice" di rivederti...

*Mentre parlava con il ritrovato compagno di disavventure inizò ad esaminare il cadavere del povero Walt. Voltandolo si accorse di alcune vistose ferite sulla schiena, che lasciavano pensare fosse stato colpito ripetutamente...*

Che cosa sarà successo?
avatar
James Sawyer Ford

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 28.09.11
Età : 32
Località : Nova Siri Scalo (Jasper, Alabama, Stati Uniti)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 6 "GIUNGLA #2" [Ilana, Sawyer, Sayid]

Messaggio  Ilana Verdansky il Mer Mar 14, 2012 3:12 pm

Sayid
"State pensando quello che sto pensando io?"


Ilana
*Ilana era attonita. Evidentemente Jacob aveva fatto in modo che si ritrovassero tutti e tre assieme* Che cosa ha procurato queste ferite? *Ma forse conosceva già la risposta*


Sawyer
"Ho già visto questo tipo di ferite sul corpo di Eko..."


Ilana
Che cosa intendi con "questo tipo di ferite"?


Sawyer
"La schiena è gravemente lesionata, come se fosse caduto da un altezza elevata...e solo qualcuno su quest'isola è in grado di fare una cosa del genere."


Sayid
"E' tornato. E se non ce ne andiamo subito da qui, noi saremo i prossimi"


Ilana
*Ilana deve esserne certa.* Di cosa state parlando? Chi è tornato?


Sayid
"Fidati. E' meglio non saperlo. La paura potrebbe ucciderti. Ma se non te lo dico non significa che sopravvivrai"


Sawyer
Appena l'incontriamo passiamo alle presentazione ufficiali...ovviamente stiamo parlando del nostro vecchio amico Mr.Smoke! ma perchè prendersela con Walt?!"


Ilana
*Sawyer e Sayid la credono davvero così sprovveduta. Lei sa. Lei lo ha visto. Ha visto il bambino vivo. E sa benissimo di cosa stanno parlando. Sicuramente Jacob li ha fatti incontrare per un motivo ma non se la sente di rischiare altre vite.* Non... non ne ho idea! Sayid che ne pensi?


Sayid
"Perchè Walt è speciale"


Sawyer
"Speciale o no, ora è morto"




avatar
Ilana Verdansky

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 27.11.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 6 "GIUNGLA #2" [Ilana, Sawyer, Sayid]

Messaggio  Ilana Verdansky il Mer Mar 14, 2012 3:24 pm

*Doveva tornare indietro. Doveva avvisarli. Doveva fare ciò che Jacob le stava indicando. Sapeva leggere le indicazioni di Jacob ma non se la sentiva di mettere in pericolo Sawyer o Sayid. Non poteva chiedere il loro aiuto. Proprio per questo Ilana non rivelò al gruppo ciò che sapeva. Era giunto il momento di affrontare il nemico e doveva farlo da sola. Forse Jacob non sarebbe stato fiero di questa iniziativa ma a missione conclusa si sarebbe compiaciuto con lei. Avrebbe finalmente messo con le spalle al muro la nemesi. Ora lei aveva un vantaggio. Lei sapeva.*

State fermi!

*Loro non avrebbero capito. Non potevano capire. Ma forse avrebbero capito il suo gesto in futuro. Puntò il fucile verso i due uomini.*



State indietro! Non provate a seguirmi o non esiterò a spararvi…

*Per far capire che le sue intenzione era serie sparò un colpo ai piedi dei due e in un attimo si ritrovò a fare la strada appena percorsa al contrario. Se prima il fiato aveva retto poco e stava attenta ad ogni ramo, ora si faceva ferire ma non si fermò mai.*
avatar
Ilana Verdansky

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 27.11.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 6 "GIUNGLA #2" [Ilana, Sawyer, Sayid]

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum