GRUPPO 6 "STATUA DI TAWERET" [Ilana, Jacob, Kate, Locke]

Andare in basso

GRUPPO 6 "STATUA DI TAWERET" [Ilana, Jacob, Kate, Locke]

Messaggio  Destiny il Mer Gen 25, 2012 9:44 am

Spoiler:
Charlie e Jack sono già sulla spiaggia, mentre Ilana, Kate e Locke stanno percorrendo il corridoio di uscita dal piede della Statua, quando sentono il rumore del telaio di Jacob in uso e vedono la luce riflessa del fuoco provenire dalla sua stanza. Tornano indietro e Jacob è proprio lì, che li guarda e sorride. Ilana lo abbraccia e Locke è emozionato di vederlo per la prima volta; Kate invece se ne rimane un po' in disparte. Jacob li avverte che qualcosa di molto importante sta per accadere all'Orchidea e che dovranno operare delle scelte decisive, senza cercare compromessi. Se faranno la scelta giusta, potranno essere redenti dei loro peccati passati. Locke è particolarmente sensibile a questo tema e conduce il gruppo verso la Stazione DHARMA, mentre Jacob afferma che si ripresenterà, alla Statua o altrove, solo nei momenti decisivi del loro percorso, per guidarli.
avatar
Destiny

Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 26.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 6 "STATUA DI TAWERET" [Ilana, Jacob, Kate, Locke]

Messaggio  Kate Austen il Gio Feb 02, 2012 7:04 pm

Non era successo nulla.

Aveva buttato le ceneri, aveva chiuso gli occhi, aveva pregato e sperato.Ma nulla.
Una parte di lei probabilmente l'aveva sempre saputo. I morti non resuscitano.
Certo, Kate. E in teoria uno non dovrebbe neanche vivere migliaia di anni e viaggiare nel tempo.
Il fatto è che l'aveva sperato, con tutta se stessa. Avrebbe potuto rappresentare una svolta e, chissà, magari sarebbero tornati in vita anche tutti coloro che avevano perso. Di nuovo.

Non era successo nulla.

Il silenzio aveva schiacciato con il suo peso opprimente tutte le loro speranze ed aspettative.
Kate, con gli occhi fissi sul pavimento di terra battuta, si sentiva addosso lo sguardo pesante di Ilana, Locke, Jack e Charlie. Poi, uno dopo l'altro lasciarono la stanza, senza aggiungere una parola. Charlie e Jack per primi; lei, Ilana e Locke preferirono assaporare ancora quegli ultimi attimi di speranza, prima che l'oscurità della stanza li portasse via del tutto.
Kate alzò finalmente lo sguardo, incontrando quello di Ilana e Locke. Era ora di andare. Era ora di ricominciare da dove avevano interrotto, con la certezza di poter contare solo sulle loro forze.
Si lasciarono la stanza alle spalle e con essa la certezza di rivedere Jacob.
avatar
Kate Austen

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 29.09.11
Età : 41

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 6 "STATUA DI TAWERET" [Ilana, Jacob, Kate, Locke]

Messaggio  John Locke il Gio Feb 02, 2012 8:08 pm

Come aveva potuto credere all'ennesima fandonia. Come un bambino, pronto a guardare in faccia per la prima volta il suo eroe dei fumetti, aveva atteso, atteso colui che ancora una volta lo aveva abbandonato. Il fuoco spento era emblematico di come si fossero dissolte anche le loro ultime speranze. Si addentrarono nel corridoio buio, pervasi dal senso di delusione. Avrebbero dovuto trovare la loro strada da soli. Iniziarono a camminare. John iniziò a concentrarsi sul rumore dei passi, pur di liberare la mente dall'amarezza che vi albergava. Ma tra i rumori dei sassolini scalciati e delle suole che scricchiolavano, sembrava nascondersi qualcos altro (clonk clonk clonk). Forse stava iniziando ad invecchiare, perchè adesso si era aggiunto un leggero cigolio, come di una ruota molto antica che un po' affaticata svolgeva il suo ignoto compito.* -Fermi!- *Tutti i presenti si voltarono verso di lui con fare interrogativo. -Ascoltate.- Tesero allora le orecchie, e John capì che ciò che aveva sentito non era dovuto alla sua quasi veneranda età. Immediatamente tornarono indietro, fino ad arrivare alla fine del corridoio. Ogni membro del gruppo sgranò gli occhi quando si rese conto che dalla stanza non solo proveniva il rumore che li aveva attirati di nuovo lì, ma anche un bagliore che da altro non poteva derivare se non dallo scoppiettio di un focolare. John trattenne il respiro e, seguito dal resto della combriccola, girò l'angolo, entrando per la seconda volta nella stanza di Jacob.


Ultima modifica di John Locke il Ven Feb 03, 2012 9:28 pm, modificato 1 volta
avatar
John Locke

Messaggi : 60
Data d'iscrizione : 29.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Statua di Taweret [Ilana]

Messaggio  Ilana Verdansky il Gio Feb 02, 2012 8:27 pm

*Forse aveva sperato troppo ardentemente che accadesse qualcosa. Anzi, non forse, era proprio così. Era sicura che Jacob si sarebbe presentato, eppure non era successo.
Che avessero sbagliato qualcosa?
Dannazione!
Jacob l’aveva abbandonata mentre lei aveva avuto fede in lui. Ma neanche più la fede serviva, a questo punto.
Ilana aveva lo sguardo fisso su Kate, a terra, vicino al fuoco, e lesse lo scoraggiamento negli occhi di tutti i presenti.
La situazione non era per niente facile. Loro che risposte cercavano? Cosa volevano da Jacob?
Si sentì nuovamente afflitta, sconfortata, inutile come lo è un giocattolo posato su una mensola, completamente dimenticato dal padroncino.
Con riluttanza staccò gli occhi dal fuoco spento e si allontanò dalla stanza, incamminandosi verso il corridoio che portava all’uscita. Immersa com’era nei suoi pensieri non si accorse che gli altri si erano fermati. Dopo poco si bloccò e si mise in ascolto.
Un rumore giungeva dalla stanza degli arazzi, un rumore inconfondibile seppur lontano: il telaio di Jacob era in funzione.
Corse insieme con gli altri verso la stessa stanza, dalla quale proveniva un nuovo bagliore.
Le mancava il respiro e chiuse gli occhi prima di entrare.
Jacob. Era tornato. Lui era lì. E sorrideva. Pentita di aver dubitato di lui, non poté fare altro che avvicinarsi e gettargli le braccia al collo; non poté fare altro che abbracciare colui che lei aveva sempre definito "un padre".
avatar
Ilana Verdansky

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 27.11.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 6 "STATUA DI TAWERET" [Ilana, Jacob, Kate, Locke]

Messaggio  Jacob Lost il Gio Feb 02, 2012 8:39 pm


*Clonk Clonk Clonk*

*Senti i passi che aspettava. Le ombre si mossero, come burattini guidati dal fuoco. Clonk Clonk Clonk. Stava tessendo, una tela mancava poco dopotutto... se ne intravedevano già le caratteristiche principali. Si alzò in piedì, osservando i suoi noti visitatori.*

-Vi piace? L’ho fatto tutto da solo. Richiede un’eternità tessere l’intera trama ma… è proprio questo il bello, non è così? Preparo personalmente anche i fili, uno per uno: richiede pazienza, e tempo. Alcuni fili sembrano essere fatti apposta per la telatura, si annodano tra di loro, non c'è neanche bisogno di prepararli. Altri, invece, richiedono più tempo, sono più inspidi, ma alla fine sono quelli che, se lavorati con cura, danno il risultato migliore. Altri invece rovinano la trama stessa.-°
*Ilana corse ad abbracciarlo. Jacob, mentre stringeva Ilana, sorrise a Kate, quasi impaurita, e iniziò a fissare John.*
-Dovete recarvi all'Orchidea, il prima possibile.-

_____________________
° tratto, inspirato da 5x17 - L'incidente parte seconda. e 6x14 - Across the sea


Ultima modifica di Jacob Lost il Gio Feb 02, 2012 8:50 pm, modificato 1 volta
avatar
Jacob Lost

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 31.01.12

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 6 "STATUA DI TAWERET" [Ilana, Jacob, Kate, Locke]

Messaggio  Kate Austen il Gio Feb 02, 2012 8:47 pm

Guardò incredula la scena, senza voler credere ai propri occhi. Ilana si era letteralmente lanciata tra le braccia di Jacob. John aveva una strana scintilla negli occhi, una scintilla che aveva perso da tempo.
Non poteva essere lui. Non poteva essere vivo.
D'un tratto la speranza prese possesso di lei. Fu solo qualche secondo, ma in quei secondi si sentì di nuovo viva. Poi ripensò al motivo per cui erano giunti in quella stanza e la speranza andò via così velocemente come era arrivata.
C'era poco da gioire. E se quello lì non fosse stato Jacob? Chi gli assicurava che non si stesse prendendo gioco di loro?
Jacob le sorrise e lei non potè che rivolgergli uno sguardo impaurito.
Arretrò, senza dire una parola.
avatar
Kate Austen

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 29.09.11
Età : 41

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 6 "STATUA DI TAWERET" [Ilana, Jacob, Kate, Locke]

Messaggio  John Locke il Gio Feb 02, 2012 9:10 pm

Non sapeva bene cosa pensare. Finalmente Jacob era davanti a lui, e non riusciva nemmeno ad esprimersi. L'unica cosa che seppe dire fu- Tu sei davvero Jacob?-
avatar
John Locke

Messaggi : 60
Data d'iscrizione : 29.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 6 "STATUA DI TAWERET" [Ilana, Jacob, Kate, Locke]

Messaggio  Jacob Lost il Gio Feb 02, 2012 9:56 pm

*Continuò a fissare John. Spostò Ilana, fece un passo e si avvicinò a Kate, toccandola. Fissò nuovamente John e disse:*

-Si, dovresti saperlo John. Meglio di chiunque altro.-

-Non mi hai dato molte opportunitá per fidarmi di te. È parecchio tempo che aspetto di incontrarti-

-Il tempo, John. Si contano gli attimi, i minuti, le emozioni. il tempo è tutto, o niente. Sei arrivato qua, John, al tempo esatto in cui hai bisogno di un vero dialogo con me. Un buon uso del tempo è questo, saper cogliere l'istante preciso per fare qualcosa.-

- Quindi mi stai dicendo che era questo il momento, che di tutte le volte che ho creduto di aver bisogno di te, era questa l'unica essenziale? -

-John, tu non hai bisogno di me. Tu non hai bisogno di nessuno. Perchè credevi in me? Chi sono io per dirti cosa fare?-

*Lo guardò per qualche secondo, poi iniziò a ridere* - Chi sei tu?! Tu sei Jacob! Sono morte persone in tuo nome, tra le quali anche il sottoscritto!-

-John, mi dispiace per ogni anima che è morta in mio nome. Non sono stato certo io a obbligarvi, vi ho sempre lasciato una scelta. Sai John, una scelta, giusta, è quello che potrà salvarvi, redimerti da ogni peccato. Salvare il mondo. L'Orchidea, John, ha bisogno di te -

*A quelle parole sentí qualcosa molto simile al nocciolo di una pesca scendergli per la gola* - Forse hai ragione, forse era questo il momento esatto in cui avrei dovuto incontrarti. Se c'è qualcosa che posso fare per pagare i miei errori, allora lo faró...-

*Jacob sorrise. Si voltò verso Ilana, poi verso Kate. Infine posò nuovamente gli occhi su John.* -COnducili all'Orchidea, sta per succedere qualcosa di spregievole, pericoloso. Sono sicuro che farai quello chè giusto, non quello che è necessario. Sarò i vostri occhi John, ci rivedremo quando necessario per dirti dove andare, dove c'è bisogno di te. L'Isola è nelle tue mani-

*Gli sorrise di risposta:* -E' un piacere parlare con te, Jacob.-

*Chinò la testa:*-Lo è anche parlare con te-

*Dopo un cenno di saluto, i 3 uscirono dalla stanza. Tornò a preparare i suoi fili, quello che poteva fare per l'Isola, al momento, l'aveva fatto.*


Ultima modifica di Jacob Lost il Ven Feb 03, 2012 6:07 pm, modificato 1 volta
avatar
Jacob Lost

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 31.01.12

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 6 "STATUA DI TAWERET" [Ilana, Jacob, Kate, Locke]

Messaggio  Ilana Verdansky il Gio Feb 02, 2012 11:04 pm

*Guardava alternativamente John e Jacob, e poi Kate, così impaurita e spaventata. Non riusciva a capire il perché di tanto turbamento, in fondo Jacob era arrivato...era ciò che volevano.
Ilana provava una gioia così grande da non poter essere spiegata a parole, eppure proprio questa gioia non faceva altro che farle aumentare i sensi di colpa, perché non aveva avuto fede in lui.
Scacciò tutti questi pensieri, e si mise attentamente in ascolto quando Jacob cominciò a parlare dell’Orchidea. Lo guardò fisso negli occhi e gli lanciò un breve sorriso.
Non c’era tempo da perdere.
Uscì fuori dalla statua, lasciando ancora per un po’ Kate e John dentro.
Avere fiducia. Ecco cosa aveva imparato.
E in quel momento aveva molta fiducia in Jacob, ed era sicura che lo avrebbe rivisto, ancora. *
avatar
Ilana Verdansky

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 27.11.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 6 "STATUA DI TAWERET" [Ilana, Jacob, Kate, Locke]

Messaggio  Kate Austen il Ven Feb 03, 2012 12:11 pm

La luce del sole la colpì in pieno volto. Dovette ripararsi la vista con il braccio: i suoi occhi erano stati nella penombra per troppo tempo. Riusciva a distinguere le due sagome di Jack e Charlie, poco più in là. Loro ancora non sapevano.
Di fianco a lei John e Ilana sembravano aver riacquistato la fiducia e la speranza. Lei, al contrario, si sentiva sempre più dubbiosa. Quell'uomo era morto e resuscitato davanti ai suoi occhi e adesso gli aveva dato un incarico ben preciso: andare all'orchidea. Era questo che dovevano fare? Obbedire agli ordini di un uomo ritornato dal mondo dei morti?
Abbassò gli occhi. Nelle sue tasche c'era ancora il sacchettino che fino a poco fa conteneva le ceneri di Jacob. D'altronde era stata lei a volerlo. Era stata lei a proporlo.
Affondò i piedi in quella sabbia che oramai le era diventata così famigliare e continuò a camminare verso la luce del sole. Passo dopo passo, di nuovo ad inseguire il destino.
avatar
Kate Austen

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 29.09.11
Età : 41

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 6 "STATUA DI TAWERET" [Ilana, Jacob, Kate, Locke]

Messaggio  John Locke il Ven Feb 03, 2012 6:38 pm

*Finalmente aveva una prova. Quel Jacob di cui aveva tanto sentito parlare, il portavoce del potere dell'isola che indirettamente aveva sempre seguito, finalmente si era manifestato, ed aveva conferito con lui. Erano tante le domande che avrebbe voluto (dovuto) fargli, ma a quanto pare non era il momento. Già, non era il momento. Jacob lo aveva detto, perchè lo sapeva, e adesso ne era consapevole anche lui. Ora doveva andare all'Orchidea, perchè quello non era il tempo per le risposte, ma il tempo di agire, come sempre, per il bene dell'isola. Un flash improvvisamente squarciò il corso dei pensieri, e John ebbe l'impressione, in realtà, di aver già visto quel biondo signore, anche se non ricordava bene quando fosse stato. Aveva un vago ricordo di Jacob che gli tendeva una mano, ma probabilmente sbagliava, e in ogni caso era troppo facile immaginarlo ora che lo aveva finalmente visto in faccia.*



*Continuò a camminare, riflettendo sulla sua breve ma significativa conversazione. Si chiese se il perdono appena ricevuto fosse quello di un dio, o quello di qualcuno che, umano o no, semplicemente sapesse cosa vuol dire agire in maniera ingiusta per scopi onorevoli. Ma soprattutto si chiese se, a quel punto della storia, dovesse sentirsi sollevato per quanto accaduto, oppure aspettarsi il peggio. Jacob non era forse sempre stata un'entità in grado solo di osservare, di lasciar scegliere, di lasciare soffrire? O con mezzi impercettibili aveva sempre contribuito a far sì che fossero ancora lì, in un modo o nell'altro? Sorrise prendendo atto che era tornato al punto di partenza. Non era il momento di rispondere a quelle domande, ma quello di agire, e lui era pronto. Affrettò il passo, seguito dal suo gruppo.*


avatar
John Locke

Messaggi : 60
Data d'iscrizione : 29.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO 6 "STATUA DI TAWERET" [Ilana, Jacob, Kate, Locke]

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum